Nainggolan: “Siamo forti, abbiamo fatto una grande rincorsa. Il gol è per mia madre”

Le parole del centrocampista giallorosso al termine del match tra Roma e Chievo 

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match vinto dalla Roma per 3 a 0 sul Chievo, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il centrocampista giallorosso, Radja Nainggolan.

NAINGGOLAN A ROMA TV

Sei gol per te quest’anno.
Li ho fatti a metà campionato… penso che come squadra siamo migliorati come gruppo, in campo lottiamo per tutti e copriamo il campo diversamente da prima. Abbiamo il gioco sempre in mano, abbiamo rischiato a volte ma abbiamo fatto una grande rincorsa. La squadra è forte, adesso bisogna sperare che il Torino faccia un colpaccio e possiamo ambire al secondo posto.

Dedica speciale per te al gol.
Si oggi è la festa della mamma e io l’ho persa, l’ho dedicato a lei perché mi manca.

La Roma ha fatto il suo.
Speriamo in un regalo, il Napoli gioca bene a il Torino ci ha messo in difficoltà, speriamo si giochino la partita e ci facciano questo regalo.

Qualcuno aveva storto il naso per il tuo cambio di ruolo. Bellissima l’immagine poi di te che abbracci tua figlia. Complimenti.
Grazie mille.

Sei il giocatore più forte al mondo nel segnare in scivolata, come fai?
Ho l’istinto dell’attaccante, cerco la palla e come viene viene. Quest’anno ne ho fatti tre così. Comunque per me l’importante non è il gol, sono a disposizione di compagni e mister, penso al risultato. Si vince e si perde di squadra, in questo momento abbiamo dato una mano al mister che ci ha chiesto qualcosa in più, noi ci siamo messi a disposizione, chiunque entra lo fa col piglio giusto.

Bagno d’amore all’Olimpico, tanti cori anche per te.
Mi fa sempre piacere, io penso che qualsiasi giocatore che dà tutto se stesso per la maglia è normale che venga apprezzato. Dimostra che apprezzano quello che faccio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy