Nainggolan, si discute ancora sulle cifre del contratto. E il Liverpool ci prova

Il passaggio a titolo definito del belga si sta rivelando lungo e complesso, ma il giocatore su twitter invita ad andarci piano con parole e giudizi

di Redazione, @forzaroma

Caso delicato quello di Radja Nainggolan, ancora a metà tra Roma e Cagliari, con le due società al braccio di ferro sulle cifre dell’operazione, e con un contratto da grande giocatore ancora da definire. Come riportato questa mattina dalla Gazzetta dello Sport, ieri Walter Sabatini e il procuratore del giocatore, Alessandro Beltrami, si sono incontrati proprio per cercare un’intesa su questo secondo punto. La richiesta del Ninja si aggira sui 2,5 milioni a stagione più bonus, cifra certo consona all’attuale livello delle sue prestazioni, e confortata probabilmente dalle offerte di squadre interessate alla finestra, in primis il Liverpool.

Per quanto invece il riscatto della seconda metà del cartellino la società giallorossa sta evidentemente tentando una complessa manovra di accerchiamento; l’acquisto non a titolo definitivo di Ibarbo e Astori, infatti, sembrano far segno ad un’operazione di “alleggerimento” rispetto alla cifra richiesta dal Cagliari per il trasferimento di Nainggolan a titolo definito, superiore pare ai 10 milioni.

Mentre da Trigoria fanno sapere che è tutto sotto controllo, il giocatore come al solito non ci sta a rimanere in silenzio e twitta: “Troppa gente parla e giudica senza mai sapere la verità o la persona. Chi capisce, capisce!!!!“. Messaggio che invita ad aspettare prima di parlare di “casi“, e che nel contempo si mantiene su una totale neutralità. Senza sapere se doversi sentire rassicurati o preoccupati, per il momento la cosa migliore è aspettare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy