Nainggolan, addio amaro. Monchi: “Nessuno è incedibile” e presenta Pastore. Domani Bianda

Ufficiale l’operazione che ha portato il Ninja a Milano. Ecco Santon e Zaniolo. Gli ex compagni salutano il belga. Il ds su Alisson: “Nessuna offerta”

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Giornata dalle emozioni forti per la Roma e i suoi tifosi. Iniziata alla buon ora con le visite mediche di Pastore a Villa Stuart, è proseguita con l’ufficialità dell’operazione Nainggolan. Ai giallorossi Santon (9,5 milioni) Zaniolo (4,5) e 38 milioni di euro, che nel pratico diventano 24. Il terzino: “Ho voglia di riscatto. Monchi mi ha caricato”. Le parole dell’ex Primavera nerazzurro: “E’ un orgoglio essere qua”.  Il Ninja ha salutato il suo vecchio club con un messaggio su Instagram: “Le favole finiscono, a volte non per propria scelta”. Parole che lasciano in sospeso un filo d’amarezza per come è finita e che sottolineano la voglia della Roma di cambiare. Da Dzeko a Manolas, passando per Jesus e Florenzi, sono tantissimi i messaggi d’addio. Ma da oggi il presente si chiama Javier Pastore, ufficializzato e costato a Pallotta 24,7 milioni.

ECCO IL FLACO – L’argentino è stato subito presentato a Trigoria con una conferenza stampa a sorpresa, la prima nella nuova campagna acquisti. Parole decise quelle del Flaco, che non nega una frecciatina alla sua ex squadra: “Al PSG gioca chi deve giocare”Poi corregge il tiro: “Se vengo messo in competizione con Neymar è normale che vado in panchina, lui è un fenomeno”. Poi sul futuro ruolo alla Roma: “Ho parlato con Di Francesco, mi ha detto che giocherò mezzala. Sono pronto e voglio far vedere il vero Flaco”. L’argentino è andato poi a via del Corso per incontrare i tifosi. Tante foto e autografi per concludere la full immersion giallorossa.

“A TESTA ALTA” – Insieme a Pastore in conferenza si è presentato Monchi, per la prima volta a rispondere alla stampa delle sue manovre di questo mercato. “Abbiamo acquistato 8 giocatori e sta per arrivare Bianda – che sarà domani alle 19 a Fiumicino -. Nessuna squadra in Europa si è mossa così tanto. Un anno fa non eravamo tranquilli per il Fair Play Finanziario, adesso sì. E’ motivo d’orgoglio per me” ha dichiarato il ds, che respinge al mittente le critiche di questi giorni. Sul futuro di quelli che sono ancora a Trigoria però rimane possibilista: “Nessuno è incedibile, neanche Pastore che è appena arrivato. Per Alisson non ho ricevuto offerte, io lavoro con la realtà e la realtà è che nessuno ce lo ha ancora chiesto”. Poi su Manolas e Pellegrini e le loro clausole: “Siamo tranquilli. Ho parlato con Pocetta (agente del giocatore) e con Manolas, non siamo preoccupati”. Infine sul rinnovo di Florenzi“E’ un giocatore molto forte, c’è una trattativa ma non ci sta accordo per il rinnovo. Vogliamo che rimanga”.

ALTRE – Svelata la seconda maglia per la prossima stagione. Abbandonato il nero, sarà total silver. Un nuovo concept Nike che vede il ritorno dei giallorossi all’argento dopo 3 stagioni. L’ex portiere e preparatore del Bologna Bucci parla di Mirante: “Grande acquisto per la Roma, arriva al momento giusto”. Berdini torna a parlare di stadio: “Uno stadio si può e si deve fare. Ci sono almeno altre dieci zone dove si può costruire. Lo sa la Roma. Lo sa la Raggi. Lo sa Parnasi. Invece per mesi è andata avanti una commedia degli equivoci”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy