Monchi, carta bianca da Pallotta: a maggio via alla rivoluzione. Pellegrini a rischio per Napoli

Fiducia a tempo per Di Francesco: senza quarto posto sarà addio. Nainggolan si è allenato a parte a scopo precauzionale. Vietata la trasferta a Napoli ai tifosi della Roma. Fellaini obiettivo a parametro zero

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Fiducia sì, ma fino a maggio. Da qui alla fine della stagione tutti a Trigoria sono sotto esame. Il summit di Boston tra Monchi e Pallotta è servito a fare il punto della situazione e, oltre che a parlare di machine learning e software di mercato, il presidente e il suo braccio destro hanno messo le carte in tavola per il futuro. L’obiettivo numero 1 è il quarto posto. Mancarlo sarebbe un fallimento imperdonabile.

CAMBIO DI ROTTA –  Il ds spagnolo ha già in mente ogni pedina da spostare. Questa squadra non la sente ancora completamente sua, e aspetta la fine della stagione per iniziare la “monchimorfosi”. A partire dalla parte tecnica, quella che conosce meglio. Ieri Totti (che oggi ha ringraziato l’Academy Laureus per il riconoscimento) ha ribadito la fiducia illimitata della società a Di Francesco. Tutto vero, nessuna parola di circostanza. Eusebio sarà ancora l’allenatore della Roma, a una condizione. Se fallirà l’approdo alla prossima Champions League sarà gentilmente messo alla porta. Per questo, c’è bisogno di un rapido cambio di rotta, a partire da Napoli. La trasferta è proibitiva visto il momento delle due squadre, ma il tecnico si aspetta una reazione importante dei suoi. Anche la fiducia nei calciatori ha una scadenza. A Roma stanno tutti bene e nessuno vuole andare via, ma la permanenza va conquistata. Nessun intoccabile, da Florenzi a Pellegrini, passando per De Rossi e Nainggolan. E’ ora di dimostrare di essere all’altezza delle ambizioni di questa società. E a centrocampo c’è già un nome concreto nel mirino: Marouane Fellaini, che si libererà dallo United a parametro zero.

PELLEGRINI IN DUBBIO – Gli esami strumentali fatti oggi a Trigoria hanno confermato il risentimento muscolare per Pellegrini. Saltato lo stage della Nazionale con Di Biagio, è fortemente a rischio anche la trasferta di Napoli. Oggi l’azzurro si è allenato a parte e le sue condizioni verranno valutate giorno dopo giorno per capire se ci sta una concreta possibilità di portarlo almeno in panchina. Come lui, a Trigoria, si è allenato individualmente anche Nainggolan, ma a scopo precauzionale. La sua presenza non è in dubbio ma, visto il momento negativo, potrebbe anche non partire dal primo minuto. De Rossi invece è pronto a riprendere il suo posto in mediana al fianco di Strootman. L’anno scorso, il doppio regista (De Rossi-Paredes) fu uno dei segreti della vittoria della Roma al San Paolo. Un’altra costante che si ripete è l’assenza dei tifosi della Roma: confermato il divieto di andare a Napoli.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy