Monchi: “A Londra grande mentalità di squadra, così andremo lontano”

Il ds della Roma dopo il pareggio col Chelsea: “Dobbiamo essere soddisfatti di come sta andando il girone, ma ancora è complicato. A Madrid dovremo mettere in campo lo stesso carattere”

di Redazione, @forzaroma

La Roma torna da Londra con un pareggio che le sta quasi stretto. Dopo il 3-3 contro il Chelsea di Conte, il ds giallorosso Monchi ha rilasciato un’intervista ai microfoni della radio spagnola Onda Cero. Ecco le sue dichiarazioni:

Non sono contento del risultato, avremmo meritato di vincere, ma sono sicuramente contento per la mentalità della squadra. Stiamo costruendo un progetto con un nuovo allenatore, un nuovo direttore sportivo e nuovi calciatori. Un risultato come questo e soprattutto un gioco come quello che abbiamo visto qui ci dà fiducia per proseguire su questo cammino. Il nostro gruppo di Champions ha sicuramente molta qualità con Atletico Madrid, Chelsea e noi. Dobbiamo essere soddisfatti di come sta andando il girone, ma è complicato. Il 31 giocheremo una gara molto difficile a Roma contro il Chelsea, poi andremo a Madrid. Siamo in una posizione buona, qualcuno avrebbe firmato per stare a questo punto prima di iniziare. Siamo imbattuti, ma manca ancora molto, abbiamo davanti due avversarie molto forti. Il pareggio dell’Atletico col Qarabag non mi ha sorpreso, noi abbiamo sofferto là. Ovviamente non hanno la qualità di Chelsea e Atletico, però è una squadra che ha lavorato bene, abituata a vincere a casa sua. Pensavo che l’Atletico avrebbe vinto, però essendo stato lì sapevo che non sarebbe stato facile. A Madrid dobbiamo dimostrare lo stesso carattere visto a Londra. È difficile, l’Atletico in casa è una squadra ancora più temibile, però manca un mese, recupereremo alcuni calciatori infortunati che sono importanti per noi. Ogni giorno che passa siamo sempre più vicini a dove vogliamo arrivare, così andremo lontano“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy