Mkhitaryan: “Vicino a Dzeko gioco meglio. Non dovremo perdere la testa”

Queste le parole dell’armeno in conferenza stampa: ”Voglio vincere questa sfida e arrivare in finale”

di Redazione, @forzaroma

Domani sarà uno dei perni della squadra di Fonseca nella sfida da dentro o fuori con il Siviglia. Henrikh Mkhitaryan ha parlato in conferenza stampa insieme all’allenatore giallorosso alla vigilia del match con gli andalusi, delineando i temi della partita. Queste le sue dichiarazioni:

A cosa la Roma deve stare attenta domani? Quali consigli potrebbe dare ai più giovani?
Secondo me dobbiamo stare attenti, perché si gioca una sola partita e non due come prima. Dovremo avere più la palla, giocare, stare in avanti ed essere fiduciosi. Se si gioca con fiducia si può vincere la partita. Non si deve perdere la testa, attaccare.

Non aver giocato la finale di Europa League lo scorso anno ti da una carica maggiore?
Mi è dispiaciuto non giocarla lo scorso anno. Ora è una storia chiusa, non ne voglio parlare perché mi fa male. Io voglio sempre arrivare in finale, voglio vincere questa partita e arrivare in finale. Sono fiducioso. La squadra è pronta per questa partita e farò tutto per vincere domani. La mia vittoria è la vittoria della squadra.

Essere nel cuore del gioco offensivo con il cambio modulo l’ha aiutata?
Mi trovo bene, non è una questione di sistema di gioco o di quello che chiede il mister. Fai sempre di tutto per vincere la partita, adesso per me è più facile perché gioco più vicino a Dzeko. È una cosa su cui voglio lavorare e fare bene per la squadra.

In Europa League manca ancora il gol, te lo sei tenuto per questo periodo?
È stata una stagione bellissima una delle più belle della mia carriera. Io non ho ancora segnato, ma penso di avere 90 minuti per farlo, ma è più importante che la squadra vinca. Non sono importanti le cose individuali, ma quelle di squadra. Si vince insieme e si perde insieme. Anche se faccio gol sono felice, ma se vinciamo è la cosa più importante.

MKHITARYAN A ROMA TV

Sei tra i più esperti della squadra, hai anche vinto l’Europa League. Ti senti un punto di riferimento per i tuoi compagni?
Credo che tutti dobbiamo dare di più in questa partita. Non sarà facile, ma noi che abbiamo più esperienza dobbiamo aiutare i più giovani. In una gara secca può succedere tutto, è difficile.

Come si prepara una gara secca?
Non si può sbagliare, dobbiamo essere attenti e fare di tutto per giocare bene e non sbagliare le occasioni che avremo.

Roma e Siviglia costruiscono gioco.
Bisogna giocare con fiducia, senza pensare agli errori. Bisogna entrare in campo e pensare che si può vincere. Nell’ultima parte di campionato abbiamo dimostrato il nostro spirito. Siamo pronti e faremo tutto per vincere.

Hai fatto 19 gol in Europa League. Qual è il segreto per vincere questa competizione?
Non c’è alcun segreto, spero che domani farò il ventesimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy