Mkhitaryan, Veretout, Smalling e Zaniolo: il ritorno dei big per un’impresa da kolossal

Fonseca dietro la cinepresa aspetta il rientro dei suoi attori protagonisti: solo così l’annata può candidarsi all’Oscar

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

ROMA DA FILM?

Il Sunderland e Baggio su Netflix, il City di Guardiola e il Tottenham di Mourinho su Amazon, Totti su Sky. Al cinema il mondo del calcio piace sempre di più e non è un caso che grandi storie e grandi personaggi stiano diventando serie tv. Ecco, se la Roma dovesse centrare il quarto posto o addirittura vincere l’Europa League non basterebbero sei oppure otto puntate per raccontare la sua stagione e l’eventuale impresa. Per un kolossal che si rispetti servono però grandi attori protagonisti, di quelli che salgono in scena nel momento decisivo. Per questo il regista Fonseca spera di riavere nelle partite che conteranno di più Smalling, Veretout, Mkhitaryan e Zaniolo. Un po’ di attesa in più servirà solo per Nicolò.

LaPresse

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy