Mkhitaryan corre verso il rientro: in 4 mesi si gioca il futuro

Mkhitaryan corre verso il rientro: in 4 mesi si gioca il futuro

L’armeno alle prese con alcuni guai fisici sta per tornare in gruppo. Al momento il suo futuro pare lontano dalla Capitale, ma con una buona seconda parte di stagione le cose potrebbero cambiare

di Redazione, @forzaroma

Un girone fa festeggiava il gol al debutto contro il Sassuolo, adesso Henrik Mkhitaryan spera di festeggiare, almeno, il rientro in gruppo, scrive Chiara Zucchelli su gazzetta.it Lo ha detto lui stesso qualche giorno fa, incontrando i ragazzi di una scuola: “Mi auguro di rientrare in gruppo dalla prossima settimana”. Oggi la Roma si allena alle 11, l’armeno dovrebbe alternare lavoro singolo a lavoro con i compagni, con l’obiettivo di essere almeno convocato contro il Bologna. In un attacco che fatica a segnare Fonseca ha bisogno della sua fantasia e della sua esperienza: era stato preso per questo, a fine estate, ma il campo l’ha visto con il contagocce.

Tanto felice fuori dal campo per la prima (imminente) paternità, dentro al rettangolo di gioco Mkhitaryan sta invece vivendo una stagione d’agonia. In campionato ha giocato appena 9 partite, di cui 4 da titolare, segnando tre reti e fornendo un assist. Segno che quando c’è la differenza la fa ancora, ma due infortuni muscolari lo hanno tenuto fuori per complessivi tre mesi. E a questo punto il suo riscatto dall’Arsenal è, evidentemente, in forte dubbio. Se vorrà restare a Roma dovrà fare una seconda parte di stagione a livelli altissimi, soprattutto dal punto di vista fisico. Al momento il suo futuro sembra lontano da Roma, ma nei prossimi quattro mesi tutto potrà essere ribaltato. A patto, però, di avere continuità: tra oggi e domani proverà a forzare il ritmo per rientrare venerdì, ma certezze ancora non ce ne sono.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy