Mirante: “Mese decisivo, per arrivare lontano dobbiamo essere più compatti”

Mirante: “Mese decisivo, per arrivare lontano dobbiamo essere più compatti”

Il portiere giallorosso ha parlato nel prepartita

di Redazione, @forzaroma

A pochi minuti dal fischio d’inizio del match tra Roma e Bologna, Antonio Mirante è intervenuto ai microfoni delle tv per presentare la sfida dell’Olimpico. Ecco le parole del portiere giallorosso:

MIRANTE A ROMA TV

Sarà una partita particolare per te…
Il Bologna è una squadra alla quale sono legato tanto ed è in salute. E’ un test importante, si avvicina un mese decisivo per noi e dobbiamo lasciare un’impronta se vogliamo fare cose importanti. Si cominciamo con test insidioso.

Che piazza è Bologna?
Bologna è una piazza ricca di passione, che ti da tanto come calciatore, chiunque resta legato. Hanno fatto male all’andata ma ora sono in ripresa. Squadra in salute che ci metterà in difficoltà. Dipenderà dal nostro approccio. E’ fondamentale ottenere i tre punti se vogliamo arrivare al nostro obiettivo.

Soprattutto con il passo falso di Atalanta e Lazio
Ma noi dobbiamo pensare a noi stessi e fare bene come fatto nelle ultime gare.

MIRANTE A SKY

Da ex del Bologna, l’avete studiata in settimana. Cosa ti sembra cambiato con Mihajlovic?
Sicuramente è una squadra più offensiva, hanno alzato il baricentro. Fanno di più la partita, prima aspettavano di più l’avversario. Ora hanno un po’ cambiato atteggiamento. È una squadra in salute, ci aspetta una partita di sacrificio contro una squadra in un ottimo momento.

Stasera c’è Olsen, rimane il 4-3-3. Il sistema dà più compattezza alla difesa?
Sicuramente è un modulo con cui noi ci esprimiamo bene. È un approccio diverso da parte nostra. Abbiamo capito che se vogliamo arrivare lontano dobbiamo essere più compatti e subire meno gol, avere un atteggiamento difensivo importante anche da parte degli attaccanti. È stato bravo il mister a farcelo capire e a mettercelo in testa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy