Milan, Commisso vuole Gandini come amministratore delegato della nuova società

Milan, Commisso vuole Gandini come amministratore delegato della nuova società

Dopo la sentenza Uefa, continua la trattativa tra Yonghong Li e l’imprenditore americano per l’acquisizione del club rossonero

di Redazione, @forzaroma

Nel pomeriggio di ieri è arrivata la sentenza Uefa che vieta al Milan la partecipazione alla prossima Europa League per le violazioni di bilancio inerenti il triennio 2014-17. Secondo Il Sole 24 Ore, parallelamente al ricorso al Tas di Losanna continua la trattativa tra Yonghong Li e Rocco Commisso per il passaggio di proprietà del club rossonero. L’imprenditore americano, però, vorrebbe Umberto Gandini come amministratore delegato della nuova società, nel caso in cui venisse completata l’acquisizione della società. Per l’attuale ad della Roma si tratterebbe di un ritorno al passato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy