Fazio delizia e croce: la Roma perde 2-1 con il Borussia M’Gladbach in pieno recupero – FOTO

Fazio delizia e croce: la Roma perde 2-1 con il Borussia M’Gladbach in pieno recupero – FOTO

Thuram allo scadere manda i giallorossi all’inferno. Fazio aveva realizzato il pareggio dopo l’autogol iniziale. La squadra di Fonseca si ritrova terza nel girone, ma è ancora tutto aperto

di Valerio Salviani, @vale_salviani

MOENCHENGLADBACH – Oltre il danno, la beffa. Ancora un gol allo scadere subìto, stavolta più sanguinoso di quello dell’andata. Il Borussia batte la Roma 2-1 grazie alla rete di Thuram arrivata a un passo dal fischio finale. Mentre i giallorossi stavano per accontentarsi del punto guadagnato, è arrivata la doccia fredda. Di Fazio il gol del momentaneo pareggio, dopo che l’argentino aveva segnato un clamoroso autogol nel primo tempo. Roma ora terza nel girone, superata anche da Basaksehir.

BORUSSIA D’ASSALTO – Fonseca lascia ancora fuori Florenzi e punta a sorpresa per il quinto match consecutivo su Pastore. Il Borussia pressa subito alto la Roma, che tiene palla e prova a fare la partita. E la prima occasione è proprio per i giallorossi: Zaniolo, in fotocopia con il match d’andata, stacca di testa su calcio d’angolo, ma stavolta la sua conclusione è alta di poco. Al 16’ pericolosi i tedeschi con Zakaria, che ci prova con un destro da fuori che accarezza la traversa, con Pau Lopez battuto. Dopo 25 minuti più ’Gladbach che Roma, ma i tedeschi perdono Jantschke per infortunio, sostituito da Hofmann.

COMANDANTE SENZA BUSSOLA – Al 29’ Pastore versione Palermo fa lo slalom tra i difensori del Borussia e arriva alla conclusione, trovando i guantoni di Sommer. Al 35’ i padroni di casa sbloccano il match: Thuram va in percussione sulla sinistra lasciando sul posto Smalling e mette in mezzo trovando l’intervento maldestro di Fazio, che non si accorge di essere da solo e spedisce la palla in porta. Battuto Pau Lopez, è 1-0 per il M’Gladbach. La reazione è ancora affidata a Pastore, che entra in area avversaria ma viene fermato in scivolata da Zakaria. Il Flaco chiede rigore, la dinamica lascia qualche dubbio, ma per l’arbitro è tutto regolare. Ultimo tentativo della prima frazione per Kolarov, che da 25 metri ci prova su punizione spedendo alto. I giallorossi chiudono in svantaggio.

FAZIO DA’, FAZIO TOGLIE – La Roma vuole reagire. La prima occasione del secondo tempo capita a Dzeko, che prova il sinistro da fuori ma non riesce a beffare Sommer. Proteste di Kluivert, che era libero sulla sinistra, ma non viene servito dal bosniaco. Al 57’ ci riprova Pastore col destro, bravo ancora Sommer a deviare in angolo. Ora i giallorossi fanno la partita e si fanno pericolosi, il Borussia alza il muro davanti a Sommer, ma non basta. Al 64’ Fazio rimette la chiesa al centro del villaggio e pareggia con un tiro in spaccata, su cross di Kolarov da punizione. 1-1 cercato con forza e meritato. Ma la Roma non si ferma. Al 69’ Veretout parte con uno strappo dei suoi a centrocampo e cerca il lancio lungo per Dzeko, il bosniaco prolunga per Kluivert che entra in area e prova il tiro, sparando però alto.

SCONFITTA SANGUINOSA – Al 75’ Fonseca si gioca la carta Under, che prende il posto di uno stanco Zaniolo. Due minuti più tardi dentro anche Perotti al posto di Pastore. Il portoghese vuole la vittoria, ma la squadra sembra accontentarsi e abbassa i ritmi. I tedeschi ci provano fino alla fine e incredibilmente ancora una volta trovano il gol vittoria alla fine. Thuram innescato da Plea segna di testa il gol decisivo e rimette in discussione tutto il discorso qualificazione. Il Borussia raggiunge la Roma a 5 punti, adesso terza, superata anche dal Basaksehir.

 

TABELLINO

Borussia M’Gladbach-Roma 2-1
Marcatori
: 35′ Fazio (aut.), 64′ Fazio, 94′ Thuram

Borussia M’Gladbach (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Elvedi, Jantschke (28′ Hofmann), Wendt (85′ Bensebaini); Ginter, Zakaria; Neuhaus (73′ Plea), Benes, Thuram; Stindl.
A disp.: Grun, Strobl, Kramer, Beyer.
All.: Rose.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Smalling, Fazio, Kolarov; Mancini (59′ Diawara), Veretout; Zaniolo (77′ Under), Pastore (80′ Perotti), Kluivert; Dzeko.
A disp.: Mirante, Jesus, Florenzi, Antonucci.
All.: Fonseca.

Arbitro: Manzano.
Assistenti: Barbero – Nevado.
Quarto Uomo: Fernandez.

NOTE Ammoniti: 41′ Mancini, 45′ Benes, 87′ Santon, 88′ Bensebaini, 92′ Diawara

LIVE PREPARTITA

Ore 20.30 – In campo anche il resto della squadra per la fase di riscaldamento.

Ore 20.20 – Entrano in campo i portieri della Roma.

Ore 19.40 – Il pullman giallorosso è arrivato al Borussia-Park. Tra pochi minuti via al riscaldamento.

Ore 19.15 – La Roma è partita dal suo albergo per raggiungere lo stadio.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 2 settimane fa

    Non posso capire come Pau Lopez in modo sistematico passa la palla a Fazio che al 99% ripassa la palla ancora a Lopez.

    Raramente l’argentino imposta un’azione per i giocatori veloci come Zaniolo o Kluivert.

    I nostri avversari oramai conoscono queste azioni e vanno subito ad agredire il nostro portiere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy