Maria Sensi: “L’addio di Totti quasi un funerale, uno spot per la società”

La vedova dell’ex presidente della Roma: “Francesco meritava una grandissima festa, come per Bruno Conti”

di Redazione, @forzaroma

Maria Sensi, vedova dell’ex presidente della Roma Franco, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Adnkronos sull’ultima partita giocata ieri da Francesco Totti con la maglia della Roma. Queste le sue parole: “Ero allo stadio Olimpico ma sul finale sono andata via, mi sono gustata il dopo gara da sola a casa. Per me l’addio andava fatto con una grandissima festa per il ‘capitano’, come si è fatto ad esempio con Bruno Conti. Totti è stato tutti questi anni alla Roma anche perché fortemente voluto dalla famiglia Sensi, prima da mio marito e poi da mia figlia. Forse con altre persone Totti sarebbe andato via. Chi lo sa. Questo non si può dire anche perché è capitato con la famiglia Sensi. Mia figlia con Francesco si continuano a sentire, anche con la moglie Ilary. Per me l’addio di Totti è stata una cosa commovente ma sono d’accordo con Zeman: è stato quasi un funerale. Battute a parte, è stato un po’ uno spot per la società. In fondo è stata fatta questa coreografia da loro, non dai tifosi della curva anche se è stato bellissimo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy