Maran: “Complimenti alla Roma, ma noi sfortunati con gli infortuni. Totti è un grande”

Le parole del tecnico gialloblu al termine del match tra Roma e Chievo

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match vinto dalla Roma per 3 a 0 sul Chievo, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il tecnico gialloblu, Rolando Maran.

MARAN A SKY

Cosa è successo?
Quando giochi contro questa Roma serve anche un pizzico di fortuna. I tre infortuni non hanno aiutato. La Roma è una squadra che è un problema incontrare. Ma siamo consci che senza i tre infortuni poteva cambiare qualcosa. Ma facciamo i complimenti alla Roma

Dal campo cosa ha avvertito col tributo a Totti?
Totti ne sarà orgoglioso. Lui se lo merita, ha dimostrato grande attaccamento. Ho avuto la fortuna di fargli i complimenti di persona a fine partita. E’ davvero grande.

Cosa ne pensa di questa corsa al secondo posto tra Roma e Napoli?
Credo che alla fine contino di più le energie mentali che fisiche. Oggi non sarà facile per il Napoli giocare, dopo il risultato della Roma.

Che voto dà alla stagione del Chievo?
Do un 8 pieno, siamo sempre stati nella parte sinistra della classifica. Siamo riusciti a stare là mettendo grande mentalità, facendo in modo che sia sempre andata più bene che male.

Siete stati davanti al Bologna, all’Atalanta… Perché del Chievo se ne parla così poco?
E’ un peccato che se ne parli poco. Non so se è per il tipo di profilo che si vuol tenere. Per noi tutto l’anno ha parlato il campo. Anche per questi ragazzi, che ogni domenica hanno messo grande impegno. Sono convinto che alla fine debba essere il lavoro a parlare. Voglio credere a questo, altrimenti vengono a cadere altri aspetti che non contano.

Scriviamo un’altra favola.
Il Chievo riesce in grandi imprese sempre. Nella massima serie ma anche nelle giovanili. E’ un merito grande e non deve essere considerata normalità.

Vuole essere un allenatore con questa squadra nel futuro?
E’ giusto finire bene il campionato. Abbiamo l’obbiettivo di tenere questo piazzamento fino alla fine. Poi ci siederemo con la società a tavolino per capire come andare avanti.

MARAN IN CONFERENZA STAMPA

Superiorità della Roma sul Chievo…
Abbiamo trovato una grande Roma e noi siamo stati sfortunati con tre infortuni nella prima mezzora e non abbiamo potuto fare i cambi poi nella ripresa. Abbiamo preso anche un palo. Merita però la Roma che ha giocato davvero bene.

Miracolo Chievo ogni anno si ripete. Qual è la componente principale?
Società brava nell’investire nel lavoro, c’è cultura del lavoro e in una società come la nostra fa la differenza. Quest’anno è cambiata anche la mentalità della squadra che è andata in campo contro ogni avversaria cercando di giocarsela. Credo che questa mentalità sia un investimento che porterà lontano la squadra

Come giudica la partita dei suoi? Bravo Floro Flores, poteva arrivare anche a gennaio…
Abbiamo capitalizzato meglio nel secondo tempo ed abbiamo dato fastidio alla Roma. Floro Flores ha avuto bisogno di un periodo di tempo per capire certi meccanismi ed ora sta mostrando le sue qualità. Credo che in avanti farà ancora meglio.

Tanta Roma o poco Chievo?
Noi lavoreremo su errori nostri perché potevamo fare di più ma la Roma ha giocato bene. Gli infortuni, però, hanno condizionato le mie scelte.

Rinnoverebbe il contratto a Totti?
Lui la sua classe la dimostra in campo

Spalletti ha parlato bene di lei. Vuole rispondere?
Credo che con lui dall’inizio la Roma poteva fare ancora di più in classifica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy