Mancini cuore d’oro: donata incubatrice all’ospedale che ha curato la figlia

Il difensore della Roma ha voluto ringraziare così la struttura in cui era nata prematura la sua primogenita Ginevra

di Redazione, @forzaroma

Un gesto d’amore, quello di Gianluca Mancini. Il difensore della Roma, come riporta Repubblica, ha deciso di donare un’incubatrice al reparto di neonatologia del San Pietro Fatebenefratelli di Roma. La scelta della struttura non è affatto casuale, poiché proprio nell’0spedale situato in zona Cassia era avvenuta lo scorso 18 luglio la nascita di Ginevra, primogenita del giocatore e della moglie Elisa.

La piccola era venuta al mondo prematura e le due settimane successive alla nascita erano state estremamente difficili, con il difensore che aveva continuato ad allenarsi nonostante la complicata situazione. Mancini e la compagna hanno dunque deciso di ringraziare la struttura che li ha ospitati e seguiti con la donazione di un macchinario per l’incubazione all’associazione “Peso Piuma”, impegnata in un percorso di salvaguardia della famiglia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy