Mancini: “Bene nel primo tempo, poi il solito blackout. Non siamo inferiori alle grandi”

“Questi gol non si possono prendere perché invece di restare a contatto e provare a rimettere le cose a posto si mandano le partite in vacca”

di Redazione, @forzaroma

La Roma prende quattro gol a Bergamo contro l’Atalanta. Prova a spiegare il passaggio a vuoto Gianluca Mancini, che ha parlato a fine match.

MANCINI A SKY

Cosa è successo oggi?
C’è stato spirito di sacrificio nel primo tempo, abbiamo lottato su ogni pallone. Nel secondo tempo solito blackout che non deve esserci. Dobbiamo andare avanti, ripartire e cercare di non prendere questi gol: ci sta di calare fisicamente, ma questi gol non si possono prendere perché invece di restare a contatto e provare a rimettere le cose a posto si mandano le partite in vacca.

Conosci bene l’Atalanta. Era gestibile il secondo tempo conoscendo le loro caratteristiche?
Puntano tanto sull’intensità poi sanno giocare a calcio ma nel primo tempo siamo stati bravi a reggere. Nel secondo ci siamo allontanati, allungati, abbiamo fresato meno e lasciato troppi spazi: ci hanno fatto male.

Sempre male con le grandi, che significato dovete dare al dato che vi vede?
E’ una riflessione giusta, che fa male. Bisogna lavorare, ma non ci sentiamo inferiori alle grandi squadre. Col Napoli è stata una partita diversa, oggi nel primo tempo abbiamo dimostrato di perdere una grande squadra. Dobbiamo accelerare questo percorso di crescita, oggi abbiamo preso 4 gol e non può succedere perché esiste sempre un modo per riagganciare le partite. Con le grandi non è questione di fare fatica, abbiamo retto il confronto in altre circostanze: non dobbiamo avere black-out durante queste partite.

Leggendo la vostra rosa, non si direbbe sia inferiore alle prime della classe.
Dobbiamo guardare il nostro percorso, siamo un bel gruppo e lavoriamo tutti i giorni per migliorarci e affrontare queste partite nella migliore situazione. Oggi questi black-out ci hanno portato a prendere troppi gol, sul 2 a 1 all’85’ la puoi riagganciare. Bisogna restare sul pezzo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy