Manchester City-Roma, il web inglese: “Contro i giallorossi ci vuole pazienza. E non vedo l’ora di godermi Totti!”

I tifosi dei Citizens sanno benissimo che la squadra giallorossa non ha nessuna intenzione di recitare la parte della meteora, per questo l’attenzione è ai livelli più alti quando si parla dei campioni nella rosa di Rudi Garcia.

di finconsadmin

“Patience”. Pazienza. È la parola d’ordine del web inglese alla vigilia del match tra Manchester City e Roma: i tifosi dei Citizens si scambiano impressioni ed opinioni in vista di un incontro fondamentale nella corsa alla Champions League, un esercizio che comprende una grande considerazione della squadra giallorossa e dei calciatori a disposizione di Rudi Garcia.

 

“La Roma ha dei calciatori molto intelligenti, tanti hanno l’esperienza giusta per affrontare gare come quella di domani: per loro un pareggio sarebbe perfetto e sicuramente imposteranno la partita per ottenerlo.” la lettura delle intenzioni capitoline contrasta con la necessità di fare punti del club inglese, ancora a zero in classifica nel girone dopo la sconfitta patita in casa del Bayern Monaco.

 

“Dovremo avere pazienza, sarà il segreto per portare a casa un buon risultato. Vedo bene un 1-0” il pronostico si fida della voglia del gruppo di Manuel Pellegrini, reduce da una vittoria in trasferta contro l’Hull City e desideroso di conferme in Europa: “Dobbiamo far capire a tutti che il nostro obiettivo è andare avanti nella competizione. Se il City non è in grado di battere la Roma all’Etihad allora non può pretendere di passare alle eliminatorie.”

 

 

Di fronte, una Roma con il vento in poppa, cinque confronti in campionato e punteggio pieno, a cui si somma la convincente prima di Champions contro il Cska Mosca: i tifosi del City sanno benissimo che il team romanista non ha nessuna intenzione di recitare la parte della meteora, per questo l’attenzione è ai livelli più alti quando si parla dei campioni nella rosa di Rudi Garcia.

 

“Ho visto giocare Messi, Xavi, Henry, Ronaldo e Aguero, adesso ho voglia di godermi Francesco Totti. Sono sicuro che se fosse andato via da Roma avrebbe raggiunto livelli ancora più alti…” la celebrazione continua per il numero dieci, una risposta indiretta a chi, da sempre, gli imputa un anonimato fuori dall’Italia.

 

Oltre la leggenda del capitano, la Roma offre spunti differenti per i duelli che metterà in campo la seconda giornata del girone: “Il centrocampo romanista, con Pjanic, Nainggolan e Florenzi presenta degli elementi molto giovani. L’eccezione è Keita, avanti con l’età ma non ricordavo fosse così forte. Dobbiamo colpire sulle loro fasce laterali, Maicon e Cole non sono più quelli di una volta…”

 

Segreti tattici che cavalcano le stringhe del web, cercando di arrivare alla sapiente regia di Pellegrini: “Il mister deve far di tutto per contenere Pjanic, è lui il fulcro del gioco della Roma.” il bosniaco è uno dei più temuti, ma il week end di campionato ha portato alla ribalta un pericolo in più per Kompany e colleghi: “Ma avete visto che gol ha fatto Destro? Secondo me sarà lui a partire titolare, dobbiamo stare attenti perché è in una forma strepitosa!”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy