Malagò: “Strafavorevole allo Stadio della Roma”

di finconsadmin

Il contratto d’affitto dello stadio Olimpico per Roma e Lazio scade nel 2015 ma il Coni ‘tifa’ perche’ le due societa’ possano dotarsi di un impianto proprio, come e’ nelle intenzioni di Pallotta e Lotito. Giovanni Malagò, presidente del Coni, si dice “strafavorevole” a riguardo e se fino ad ora non se n’e’ fatto nulla e’ perche’ “ne’ gli imprenditori privati, ne’ le amministrazioni comunali hanno fatto veramente tutto perche’ lo stadio si realizzasse”.

“All’Olimpico ospitiamo la finale di Coppa Italia, il Golden Gala, il Sei Nazioni, concerti, non ci strapperemmo i capelli se Roma e Lazio si dotassero di un proprio impianto come e’ giusto che sia”.

 

Le due societa’, come molte altre, invocano la legge sugli stadi “ma se tutto va bene, entro la fine della prossima settimana, avremo un testo che facilita l’aspetto amministrativo e giuridico e il premier Letta si e’ impegnato su questo davanti al Consiglio Nazionale del Coni”.

 

Eppure la Juventus si e’ fatta il suo stadio senza aspettare alcuna legge. “Parliamo di una societa’ illuminata che ha sfruttato una congiuntura strafavorevole – sottolinea Malago’ – Lo stadio e’ sorto in una zona senza vincoli per cui e’ stato possibile abbattere il Delle Alpi e ricostruirlo e l’altra squadra della citta’, il Torino, ha usufruito dell’impianto realizzato per le Olimpiadi del 2006”. (AGI)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy