Malagò: “Serie A meno credibile, troppo divario tra le big e le piccole”

Il presidente del Coni commenta: “Sembra che oggi si sia creato un divario pazzesco fra le squadre di vertice, 5 o 6, e quelle di fondo classifica, e che quindi si abbia meno credibilità di campionato”

di Redazione, @forzaroma

La Roma continua la sua marcia con la vittoria schiacciante ai danni del Benevento (già sommerso anche dal Napoli), che soccombe 4-0 senza dare mai l’impressione di avere armi per contrastare lo strapotere giallorosso. All’indomani della sfida del Vigorito arrivano le parole del presidente del Coni Giovanni Malagò: “Sembra che oggi si sia creato un divario pazzesco fra le squadre di vertice, 5 o 6, e quelle di fondo classifica, e che quindi si abbia meno credibilità di campionato – riporta l’Ansa –. L’anno scorso sembrava scontato che tre squadre fossero retrocesse, poi all’ultimo secondo il Crotone è riuscito a salvarsi ai danni dell’Empoli, in modo rocambolesco”.

Malagò continua: “Ieri sera mi sono visto Real Madrid-Betis Siviglia. Il Real, che ha vinto le ultime due Champions e che tutti i bookmaker davano per strafavorito con squadre considerate molto deboli ne ha pareggiate due e ieri ha addirittura perso. In Spagna c’è un divario sui diritti tv fra Real e Barcellona da una parte e gli altri club dall’altro molto superiore al gap che abbiamo in Serie A tra le primissime e le ultime. Magari scopriremo che anche da noi ci sarà questa inversione. Speriamo non sia così altrimenti viene meno la credibilità di questo sport”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. encat - 3 anni fa

    Bisognerebbe tornare a 16 squadre com’era una volta, basta con queste squadre materasso in serie a che poi ritornano subito in b prendendo sganassoni ovunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fernandomattiacc_339 - 3 anni fa

    Io credo che le squadre di B che vengono in A debbano essere aiutate finanziariamente, prendete per esempio il Benevento ha fatto un balzo dalla C alla A, ma il Presidente può affrontare un calcio mercato da A?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy