Malagò: “C’è amarezza per Roma-Napoli senza tifosi campani”

Parla il presidente del Coni: “E’ già un passo avanti giocare alle 20:45 visto che era una di quelle partite in cui si era obbligati a giocare alla luce del sole. Speriamo in futuro si arrivi a dama su tutto e non solo su alcune cose”

di Redazione, @forzaroma

Roma-Napoli senza tifosi dalla Campania? C’è amarezza, ma noi ci rimettiamo ai diktat che arrivano da parte di chi si occupa dell’ordine pubblico“. Parola del presidente del Coni Giovanni Malagò, intervenuto a margine della presentazione ufficiale della 30/a edizione dell’Universiade estiva che si terrà a Napoli nel 2019. Come riporta ilmessaggero.it, il capo dello sport italiano ha poi sottolineato di aver “ricevuto recentemente una lettera da parte del capo della polizia, Franco Gabrielli, inviata a me e al Ministro dello sport, Luca Lotti, in cui si evidenziava il fatto che proprio Lazio-Napoli è stata costellata da una serie di episodi e incidenti che riguardavano le tifoserie sui quali sono state portate avanti delle restrizioni”. “Certo per la gara di sabato c’è amarezza, ma è già un passo avanti giocare alle 20:45 visto che Roma-Napoli era una di quelle partite in cui si era obbligati a giocare alla luce del sole. Speriamo in futuro si arrivi a dama su tutto e non solo su alcune cose” le parole di Malagò che non si sbilancia nel pronostico: “È una partita da 1X2 e lo dico con franchezza perché la Roma è forte e il Napoli attualmente è la squadra che gioca meglio in Italia“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy