Lovren: “La Roma ci ha provato, ma non volevo partire in prestito: non devo dimostrare nulla”

Lovren: “La Roma ci ha provato, ma non volevo partire in prestito: non devo dimostrare nulla”

Il difensore croato: “Sono un professionista, ho vinto una Champions e una medaglia d’argento ai Mondiali, non merito una cessione così”

di Redazione, @forzaroma

Dejan Lovren è stato a lungo uno dei nomi più di moda per il mercato della Roma. Petrachi era alla ricerca di un difensore centrale (il ballottaggio era con Rugani, prima della trattativa lampo per Smalling) ma con il croato del Liverpool l’operazione non è mai entrata definitivamente nel vivo. Di quest’estate ha parlato proprio Lovren al portale croato Sportske Novosti. Ecco le sue parole: “Il Milan mi ha contattato, ma la Roma è stata più insistente. La trattativa però non è andata a buon fine. Non voglio andare da qualche parte per dimostrare a qualcuno chi sono e come gioco: sono un professionista, ho vinto una Champions League e una medaglia d’argento ai Mondiali, ho fatto grandi cose nel calcio e non merito di essere ceduto in prestito con qualcuno che valuta le mie qualità. Non ho voluto forzare la mia cessione: due anni fa ho firmato un contratto di 4 anni, mi sono goduto ogni momento e questo non sarebbe stato possibile in un altro club. Klopp mi ha detto che avrei potuto lasciare il Liverpool se avessi trovato una nuova squadra, ma anche che aveva bisogno di me”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy