Lorenzo Di Livio positivo alla cannabis: sospensione in via cautelare

Il giovane centrocampista è risultato positivo all’antidoping dopo Vicenza-Ternana. Il suo cartellino è ancora di proprietà della Roma

di Redazione, @forzaroma

Lorenzo Di Livio, ventenne centrocampista della Ternana e figlio di Angelo, è risultato positivo all’antidoping per THC metabolita >Dl, un derivato della cannabis, in un controllo Nado Italia effettuato il 6 maggio scorso dopo Vicenza-Ternana. Come riporta gazzetta.it, il giocatore è stato sospeso in via cautelare dalla prima sezione del Tribunale nazionale antidoping. Di Livio jr è cresciuto nel settore giovanile della Roma, con cui ha anche esordito in A. Sette presenze quest’anno in B, il cartellino è ancora di proprietà del club giallorosso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy