Longo: “Giocato a viso aperto, siamo rimasti in partita fino alla fine”

Longo: “Giocato a viso aperto, siamo rimasti in partita fino alla fine”

Il tecnico granata al termine del match perso con la Roma

di Redazione, @forzaroma

Un buon Torino si arrende in casa contro la Roma, che vince 3-2. Il tecnico granata Moreno Longo ha commentato il match nel post-partita.

LONGO A SKY

Anche oggi nella sconfitta c’è un gruppo vivo, cosa farà in futuro?
“Sono del parere che il gruppo è vivo. Anche oggi contro una squadra in piena salute abbiamo giocato a viso aperto stando in gara fino alla fine. Siamo la squadra con i primi tre o quattro giocatori con più minutaggio in questo nuovo format. Non molleremo anche nell’ultima partita”

Eder e Millico, cosa è successo?
“Provvedimento disciplinare. Chi mi conosce sa che ci sono situazioni dove non si può sbagliare. Bisogna avere rispetto per il club per cui si appartiene. Sono giovani e credo possa servire a loro per crescere e migliorare”

Che mancanza di rispetto c’è stata?
“Inutile entrare nei dettagli. I panni sporchi li laviamo da noi. Sappiamo cosa è successo, mi auguro capiscano. Va spiegato come comportarsi ai giovani”.

Ti piacerebbe rimanere al Torino?
“Sono orgoglioso di aver centrato un obiettivo importante. Permette di riprogrammare alla società il futuro in Serie A. Si era creato un contesto difficile e la salvezza non era scontato. Il club farà le sue valutazioni e ci parleremo per far presente anche le mie richieste. Quando vireranno su altre scelte ci sarà un ringraziamento da parte mia”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy