Lo Monaco: “Essere accostato alla Roma fa piacere”

Il dirigente ha spiegato la sua visita a Trigoria e detto la sua sul toto nome per il ruolo di direttore sportivo della Roma

di Redazione, @forzaroma

Pietro Lo Monaco, ex dirigente del Catania, è stato avvistato a Trigoria in occasione della partita della primavera contro l’Avellino, quella del ritorno in campo di Kevin Strootman. LaRoma24 lo ha intervistato, anche perché il suo nome è stato inserito nel calderone dei possibili sostituti di Sabatini.

 

Tempo fa lei è stato a Trigoria in occasione del match della Roma Primavera contro l’Avellino, e i giornali hanno parlato di un suo possibile approdo in giallorosso a partire dalla prossima stagione..

Assolutamente da qui a unire le cose ci vuole molto. Io sono soltanto venuto a vedere una partita, mi interessava il ritorno di Strootman e vedere in che condizioni era, inoltre mi interessava vedere la Roma Primavera. Io vedo tantissime partite e ho colto l’occasione per salutare dei cari amici come Sabatini e Spalletti. Balzaretti, poi è uno di famiglia ma da qui ad avvicinare il mio nome ad una possibile sostituzione di Sabatini ce ne corre. Per rispondere alla sua domanda, la mia era solo una visita di lavoro perchè ripeto vedo tante partite e mi interessava vedere qualche giovane di spessore della Roma e il rientro di Strootman, niente altro.

Non esclude comunque la possibilità di sostituire Sabatini?
I giornali si divertono a fare il toto direttore sportivo in queste situazioni. Ovviamente la Roma è una piazza immensa che ha grandi potenzialità e possibilità e quando uniscono il tuo nome ad una città importante come Roma è chiaro che fa piacere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy