Gerrard: “La Roma dovrà resistere all’onda d’urto del Liverpool”

Lo storico capitano dei Reds: “I giallorossi sono più tecnici, dovranno tenere aperta la sfida in vista del ritorno”

di Redazione, @forzaroma

Da un capitano all’altro. Due che in questa sfida avrebbero fatto sicuramente la loro parte sono Totti e Gerrard, simboli di Roma e Liverpool, che si sfideranno stasera. Dopo le parole del romanista, arrivano anche quelle delle storico capitano dei Reds, stavolta su profilo Twitter della Roma: “Credo che sia un appuntamento speciale sia per la Roma che per il Liverpool, entrambi i club hanno delle grandi tifoserie e si rispettano moltissimo. Voglio lasciare un messaggio ad entrambe le squadre: godersi queste due partite. Anche i tifosi. Spero di non ritrovarci a parlare di scontri al termine delle due gare perché sarebbe davvero brutto. Tutto deve svolgersi in sicurezza perché deve essere uno spettacolo a cui possano assistere anche le famiglie in modo tale che poi tutti possano tornare a casa in tranquillità e serenità. La salute e la sicurezza delle persone sono più importanti di una partita di calcio. I calciatori daranno vita sicuramente ad un grande spettacolo, sono fiducioso che anche i tifosi facciano lo stesso“.

La leggenda del Liverpool, ha anche rilasciato un’intervista a Roma TV. Ecco le sue parole.

“Non me l’aspettavo, quando il Barcellona ha vinto 4-1 sono stato abbastanza ingenuo da pensare che fosse finita. La rimonta è stata speciale, contro una delle squadre più forti d’Europa. Credo che solo per questo la Roma meriti rispetto. Indipendentemente dal risultato dell’andata non si sono dati per vinti. Questo è l’insegnamento che dobbiamo trarre da questa doppia sfida”.

Su stasera.
Le squadre meritano di essere dove sono, non c’è una squadra che spicca. Tutte e quattro le squadre hanno la possibilità di vincere la Champions League. Il Liverpool si è guadagnato il diritto di essere temuto. Tra le 4 nessuno voleva affrontarlo, è difficile da affrontare, ma è pericoloso pensare che Roma e Liverpool siano le due squadre più semplici. Il Liverpool giocherà a ritmi alti la gara di andata, cercando di giocare e fare male alla Roma. La Roma è un po’ più tecnica, la forza del Liverpool sono il movimento, la velocità, i ritmi e il pubblico. La sfida più grande per la Roma sarà contenere questa onda d’urto. Avrà le armi per farlo? Sono due stili diversi, queste gare si decidono sui piccoli dettagli, c’è bisogno anche di fortuna nelle due partite. La partita più importante è quella di andata. Se il Liverpool vincerà con un buon margine non penso che la Roma riuscirà a ripetere l’impresa col Barcellona. Il Liverpool gestisce bene il vantaggio. La Roma dovrà tenere aperta la qualificazione per il ritorno.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy