Liverpool, Alisson: “Dopo la Roma non pensavo di vincere di nuovo. Ora la Champions”

Liverpool, Alisson: “Dopo la Roma non pensavo di vincere di nuovo. Ora la Champions”

Il portiere brasiliano: “Oggi ho avuto da fare di più rispetto ad un anno fa. Trionfare in finale sarebbe il massimo per ogni calciatore”

di Redazione, @forzaroma

Il Liverpool fa la storia e vola in finale di Champions. Una serata speciale per Alisson, che un anno fa batteva 3-0 il Barcellona all’Olimpico e stasera ha replicato con il 4-0 di Anfield. Ecco le sue parole a fine partita a Sky Sport.

Come è nata questa rimonta? 
Era quasi impossibile credere che tutto sarebbe andato come immaginavamo. Era successo con la Roma e oggi di nuovo, è incredibile. Ci abbiamo creduto appena finita l’andata, quando avevamo fatto una grande gara a casa loro. Stasera abbiamo fatto cose incredibili dentro al campo.

Una soddisfazione particolare per te fermare Messi. 
Ho fatto un lavoro diverso rispetto alla partita con la Roma, quando avevo fatto solo due interventi facili, stasera ho dovuto lavorare di più. Ora l’obiettivo è vincere la Champions, è il massimo per un calciatore.

Ora il Wanda Metropolitano. 
Questa vittoria ci dà fiducia, reagire in maniera positiva fa lavorare meglio la squadra e le cose iniziano a girare a favore. Credo in Dio, ma credo anche nel lavoro. Noi abbiamo lavorato tanto in questa gara.

E anche all’andata, è la vittoria del gioco… 
Sì all’andata erano successe cose che ci hanno permesso di credere. Erano due contro zero contro di me all’ultimo secondo e poi è finita la partita, queste cose ti fanno credere di più. Fosse stato 4-0…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy