Lippi: “La Roma può organizzarsi per tenere testa alla Juve in futuro”

Queste le parole dell’ex bianconero: ”Tra Totti e Del Piero non c’è differenza. Sono due splendide persone”

di Redazione, @forzaroma

L’ex tecnico della Juventus e della Nazionale italiana Marcello Lippi è tornato a parlare della Roma e di Totti in un’intervista rilasciata a soccermagazine.it. Queste le sue parole:

Tra il 2010 e il 2020 Napoli e Roma sono state le squadre che hanno più dato fastidio alla Juventus. Secondo Lei quale sarà invece la società che terrà testa ai bianconeri nei prossimi 10 anni?
Penso l’Inter e la Lazio, le attuali due che hanno a parer mio del potenziale, ma anche la Roma effettivamente può organizzarsi per contrastare questo predominio. Le squadre attuali, insomma. Il Milan è ancora un pochettino da ricostruire.

L’ultimo ventennio del calcio italiano è stato caratterizzato dai continui paragoni tra due campioni che anche Lei ha allenato: Totti e Del Piero. Al di là dell’aspetto tecnico, può dirci qual è la principale differenza tra i due?
Al di là dell’aspetto tecnico non c’è nessuna differenza. Sono due splendide persone, due splendidi ragazzi capaci di legare con tutti i compagni. Non ci sono grandi differenze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy