Lione, Rongoni: “Spero che con Friedkin le cose cambino alla Roma. Per me nessun rammarico”

L’ex preparatore giallorosso: “Le mie stagioni in giallorosso sono state bellissime. Nel futuro non si sa mai”

di Redazione, @forzaroma

Dietro al miracolo Lione, arrivato a sorpresa in semifinale di Champions, c’è anche la regia di Paolo Rongoni. Il preparatore atletico, storico collaboratore di Rudi Garcia anche nell’esperienza a Trigoria, ha parlato così a Sky Sport del suo passato romanista:

Nelle ultime tre stagioni con Rudi Garcia siete arrivati in finale di Europa League con il Marsiglia, persa con l’Atletico Madrid, ora la semifinale con il Bayern: qualche rammarico a Roma?
“Questo purtroppo fa parte del calcio, chi fa questo lavoro lo sa. Quando le cose vanno bene ti osannano e viceversa: a Roma è ancora più eclatante. Però da parte mia non c’è rammarico. Le mie stagioni in giallorosso sono state bellissime. Nel futuro non si sa mai, la proprietà è cambiata e spero che ora cambino tante cose. Messaggi? Qualche amico mi ha scritto, sì”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy