Leicester, parla Ranieri: “Scosso dalla morte del presidente. Era un illuminato”

L’allenatore campione d’Inghilterra nel 2016: “Non ha mai fatto pesare un risultato negativo, quando veniva negli spogliatoi dava la carica con il suo sorriso”

di Redazione, @forzaroma

L’ex allenatore del Leicester, Claudio Ranieri, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport sulla morte del presidente delle ‘Foxes’, Vichai Srivaddhanaprabha, scomparso nel tragico incidente del suo elicottero di sabato scorso: “La notizia mi ha scosso tremendamente. Era una persona buona, un uomo d’oro. Aveva sempre una parola di conforto per tutti, la sua positività era contagiosa. Non ha mai fatto pesare un risultato negativo, quando veniva negli spogliatoi dava la carica con il suo sorriso -aggiunge Ranieri, allenatore campione d’Inghilterra nel 2016 con il Leicester-. È stato un padre, ha dato tranquillità a tutti. Un illuminato, tutto ciò che ha toccato migliorava e sapeva scegliere le persone. Il figlio Todd seguirà le orme del padre, è innamorato del calcio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy