L’agente di Providence: “È un ragazzo serio e gran lavoratore. Per lui la Roma e De Rossi sono l’ideale”

Fabrizio Ferrari ha parlato del talento arrivato dal PSG: “È un ragazzo tranquillissimo, se farà bene potrà ritagliarsi spazio anche in prima squadra”

di Redazione, @forzaroma

L’ultimo acquisto di Gianluca Petrachi si chiama Ruben Providence. Il giovane attaccante arrivato dal PSG ha già svolto le visite mediche, con tanto di annuncio ufficiale a seguire. Classe 2001, l’esterno francese andrà a rinforzare la Primavera di Alberto De Rossi. Per parlare del talento cresciuto nel club parigino è intervenuto Fabrizio Ferrari, l’agente che ha curato il suo trasferimento alla Roma. Ecco le sue parole a Teleradiostereo 92.7:

Ci può presentare Providence?
Sono specializzato sui giocatori italiani e francesi. Il giocatore è sicuramente un talento del PSG. Ha giocato la Youth League, è un giocatore che gioca su entrambi gli esterni e al centro della trequarti offensiva. Secondo me è l’ideale per la Roma giovanile e se proseguirà bene ha anche possibilità di farsi spazio in prima squadra. L’ho portato alla Roma perché c’è Alberto De Rossi che è bravissimo a formare i calciatori. Credo che la Roma abbia beneficiato molto del suo lavoro, quindi è anche l’ideale per far crescere Providence.

Come ci è finito Providence alla Roma?
E’ stato casuale, parlavamo di giocatori offensivi, di trequartisti ed è uscito il suo nome. Noi volevamo muovere giocatori dal Psg e la Roma cercava un giovane forte da aggregare in rosa, così quasi senza rendercene conto abbiamo cominciato la trattativa. Al Psg è difficile emergere. Lì ci sono stelle assolute ed è complicato in particolare per gli attaccanti. Sono tanti i giocatori che partono dal PSG e c’è la possibilità di metterli sul mercato. Sta agli altri club saperne approfittare.

Di che tipo di ragazzo stiamo parlando?
Providence è un ragazzo tranquillissimo. È uno di poche parole, lavora bene e comunque ha fatto tutte le giovanili nel PSG. Dunque non ha grandi esperienze negli spostamenti. Questo è un nuovo banco di prova nel quale si confronterà. Vediamo come andrà ma lui è un ragazzo molto tranquillo e soprattutto serio.

Rafael Leao che giocatore è?
Ha giocato nel Lille ed ha fatto assieme alla squadra una stagione straordinaria. Non avrà problemi a presentarsi a San Siro. Il Lille ha tantissimi talenti giovani che comunque vengono acquistati in continuazione da grandi club. Sono curioso di vederlo nel campionato italiano.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy