La Roma prepara la ripartenza: al via i primi tamponi ai giocatori, allenamenti dal 4 maggio

Il club giallorosso sta effettuando i test sui calciatori e i loro familiari: il piano è riprendere a piccoli gruppi, non è escluso che la squadra resti in ritiro a Trigoria

di Redazione, @forzaroma

In attesa che il Governo dia il via libera per tornare ad allenarsi, la Roma non vuole farsi trovare impreparata. Come riporta gazzetta.it, la società giallorossa ha iniziato a far effettuare i primi tamponi ai propri calciatori e ai loro familiari. Il club giallorosso ha contribuito all’allestimento del reparto Covid-19 del Campus Biomedico, dove è cominciata anche la sperimentazione del protocollo di sicurezza a cui gli atleti dovranno sottoporsi per il ritorno all’attività agonistica. La Roma studia anche le modalità di ripresa degli allenamenti: il piano è quello di ripartire il 4 maggio, se chiaramente sarà permesso dal Governo, a gruppi di cinque o sei persone. Il centro sportivo di Trigoria sarà la base, ma non è comunque escluso che la squadra resti in ritiro per almeno tre settimane. Se verranno effettuati con successo anche i controlli sui familiari dei calciatori, sarà possibile per loro tornare a casa, altrimenti rimarrebbero nelle camere del centro sportivo – dotate tutte di bagno privato – in isolamento, rispettando le condizioni di massima sicurezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy