La Roma dei giovani: a giugno torna Paredes, può essere il sostituto di Pjanic

di finconsadmin

Già pronti per la serie A, grandi prospetti, pedine di scambio. Questa è la Roma dei giovani messa su dal d.s. Sabatini. Chi arriva, chi parte, chi si ‘defila’ per imparare.  Il giocatore per il quale si nutrono maggiori speranze è oggettivamente Leandro Paredes, classe ’94, acquistato dai giallorossi a gennaio e parcheggiato al Chievo.

 

“Ha già giocato nella prima squadra del Boca Juniors, nei derby contro il River Plate, figuratevi se ha paura dell’Italia”, sintetizza qualche addetto ai lavori. Il d.s. Sabatini ci crede, ha tutte le caratteristiche per essere la mina vagante della rosa. Può giocare da trequartista, ala, interno di centrocampo. L’alternativa a Pjanic, Totti e magari anche a Strootman.

 

Un po’ più acerbo, invece, pare essere il 18enne paraguaiano Antonio Sanabria, attualmente al Sassuolo. Ha giocato pochi minuti in questo campionato, ha ancora molto da imparare. Può rimanere in Emilia se i neroverdi dovessero salvarsi.  Lo stesso Nico Lopez non ha reso come si sperava ad Udine e potrebbe essere utilizzato come contropartita tecnica per arrivare ad Iturbe del Verona.  Previste grandi manovre anche sul fronte sinistro con il 20enne Abner.

Tra un mese, la società saprà se avrà recuperato dall’infortunio al legamento crociato. Se sarà quello ammirato nell’under 17 brasiliana, allora la Roma avrà finalmente trovato il titolare per i prossimi quindici anni. Con buona pace di Dodò.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy