La Roma a Friedkin, Totti a Trigoria, ma solo per Cristian. E scherza su Pedro

Lo storico capitano giallorosso è andato a riprendere il figlio dagli allenamenti

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Francesco Totti a Trigoria nel giorno in cui Dan Friedkin diventa proprietario della Roma. Basterebbe questo ad alimentare la fantasia dei tifosi, ma la presenza dello storico capitano fuori (rigorosamente fuori) le mura del Bernardini non ha nulla a che fare con la nuova Roma che sta nascendo.

Totti ha accompagnato e poi, con la moglie Ilary, è venuto a riprendere suo figlio Cristian dagli allenamenti. Si è poi fermato con alcuni tifosi presenti per foto e video, come se il tempo non fosse mai passato. Ma non è (ancora) tempo di tornare in pianta stabile in quella che per 30 anni è stata casa sua.

Salendo in macchina Totti chiede ai presenti fuori dai cancelli: “E’ arrivato Pedro?” e poi saluta canticchiando “Pedro, Pedro, uè… Pedro, Pedro uè…” sulle note della famosa canzone di Raffaella Carrà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy