La mamma di Daniel Guerini: “Ho perso il mio campione, sarebbe diventato come Totti”

La madre del giovane scomparso in un incidente d’auto: “Un genitore che piange il figlio è un fatto contro natura”

di Redazione, @forzaroma

Diceva sempre, ‘io come Totti per la Roma, posso diventare la bandiera della Lazio‘. Un ragazzo d’oro gli volevano tutti bene“. Michela, la mamma di Daniel Guerini, il calciatore della Primavera biancoceleste scomparso tragicamente a 19 anni in un incidente d’auto nella serata di mercoledì, è stata intervistata da “La Repuublica”: “Un genitore che piange il figlio è un fatto contro natura. Sull’incidente non so ancora nulla. L’ho chiamato alle 7.30, era appena uscito dagli allenamenti, stava andando a cena da Tiziano (il ragazzo alla guida della macchina che si è ribaltata in viale Palmiro Togliatti, ndr). Gli ho detto ‘amore non andare, sei uscito anche ieri, torna a casa’. Mi ha detto: ‘Mamma dai, tra un po’ vengo, non ti preoccupare’. Non l’ho sentito più”.

Tare e Matri ieri sono venuti a casa: erano distrutti anche loro – ha aggiunto la madre di Daniel – ci hanno detto che la Lazio si incaricherà dei funerali. Si faranno a Formello, non prima di martedì prossimo, perché ancora deve essere eseguita l’autopsia“. Il tributo al giovane Daniel Guerini lo hanno portato anche i ragazzi del gruppo R.V, uno striscione appeso nei presi del luogo del terribile incidente: “Il firmamento s’è rubato la stella più bella. Ciao Daniel“.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy