Kumbulla allo Spallanzani: “Vogliamo dare una mano ai medici e cittadini romani”

Queste le parole del difensore: ”Roma è più di una squadra, rappresenta qualcosa di unico”

di Redazione, @forzaroma

Marash Kumbulla è stato il testimonial scelto dalla società per la nuova iniziativa benefica per i pazienti dello Spallanzani. Il difensore della Roma ha parlato ai media giallorossi ribadendo la volontà del club di essere vicino ai suoi tifosi e alla sua città, soprattutto in questo momento di difficoltà. Queste le sue dichiarazioni: “Per me essere qui è importante perché è un simbolo, diamo una mano a delle persone che stanno facendo di tutto e di più per cercare di salvare delle vite. Abbiamo avuto tutti un anno difficile, però ci sono delle persone che hanno lavorato molto di più di quello che in realtà dovrebbero fare lavorando 12-14 ore al giorno. Siamo qui per dare una mano, per un gesto verso i collaboratori, verso i medici, infermieri. Verso tutti. Mi sono accorto che Roma non è solo una squadra ma è una città. Una cosa unica e questo gesto è per tutti i romani e per la città intera. Per i medici, per gli infermieri e per i dottori che stanno facendo un lavoro incredibile”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy