Kluivert: “Voglio portare la Roma a grandi livelli. Potrei restare a vita. Totti punto di riferimento” – FOTO GALLERY – AUDIO – VIDEO

Il nuovo attaccante giallorosso presentato a Trigoria: “Voglio seguire le orme di mio padre per arrivare al top”

di Redazione, @forzaroma

Quasi al termine della prima parte di ritiro di questa stagione, è il momento di per Justin Kluivert di presentarsi alla stampa. L’attaccante ex Ajax ha parlto al termine della sessione mattutina di allenamento a Trigoria.

Quadrifoglio Immobiliare… una soluzione per tutti, la soluzione fortunata! A ROMA-OSTIA E VITERBO – Contenuto sponsorizzato

Le tue caratteristiche e dove devi migliorare?
Sono un giocatore rapido, abile nell’uno contro uno. Sono un attaccante e mi concentro sui gol, devo migliorare tanto, in particolare sulla fase difensiva.

Differenze con l’Olanda? Come ti stai trovando con Di Francesco?
Durante la preparazione in Olanda non dormiamo con la squadra, è una cosa buona per conoscere gli altri ed entrare presto in forma. Il centro sportivo è ottimo, le infrastrutture, il cibo, le persone, c’è tutto per migliorare.

Il tuo obiettivo stagionale?
Mostrare il mio valore e andare oltre quello che ho fatto in Olanda. Voglio mettermi in mostra in Italia ma anche rispetto a tutto il mondo, devo imparare tanto, non vedo l’ora di iniziare il campionato, possiamo fare cose importanti.

L’esperienza di tuo padre ti aiuta per conoscere questo ambiente?
Sì ne ho parlato ovviamente con lui. Ma non solo di questo, ma anche come migliorare per raggiungere il top. Il suo è un percorso che voglio seguire.

La Roma è un punto di arrivo o di partenza?
Penso che per me è una grande step, arrivando da un club all’olandese alla Roma. La Roma ha grandi ambizioni anche per il futuro. Possiamo portare la Roma al più grande livello, magari resterò per sempre o magari andrò via. Vedremo.

Sei pronto alle responsabilità di una piazza come Roma?
Devo dimostrare, farò il meglio e vedremo cosa succederà. Questo gruppo di calciatori possono farlo, ma dobbiamo dimostrarlo. Vale sia per me che probabilmente per i miei compagni.

Livello della Serie A?
Penso non sia al di sotto degli altri campionati. E’ un grande livello, ci sono grandi squadre, la Juventus ha preso Ronaldo ed è buono per il campionato. Stanno arrivando grandi giovani. E’ vero c’è stato un momento difficile ma la Serie A sta recuperando terreno. Non è inferiore alla Liga o altro, è una grande competizione per giovani ed esperti.

Sulla decisione di venire a Roma.
E’ un passo importante, è una bella sfida e una grande crescita. Sto vivendo nelle infrastrutture del club, spero sia una grande esperienza formativa.

Su Totti.
E’ un grande esempio, una leggenda. E’ normale avere l’ambizione di raggiungere i suoi livelli e guadagnarsi il rispetto della gente ma si può fare solo in campo. Non ha avuto un ruolo nel mio arrivo, ma è un punto di riferimento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy