Kluivert, messaggi d’amore alla Roma. Monchi riabbraccia Massara. Stadio a rischio ricorsi

Il diesse giallorosso vola in Spagna e continua a trattare con l’Ajax. Sulla sua lista un terzino destro da affiancare a Karsdorp. L’Inter vuole Strootman. Meret, Leno o Areola se parte Alisson

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Dopo Coric e Marcano, Monchi lavora sul prossimo colpo da consegnare a Di Francesco. Il mercato non è ancora iniziato, ma il ds giallorosso ha già in ballo diverse trattative ed è determinato a consegnare prima possibile la squadra al completo al suo allenatore. Dopo aver strappato il sì di Kluivert, il vento del mercato ha portato Monchi nella sua Spagna. Prosegue a distanza la trattativa con l’Ajax per il figlio di Patrick. I Lancieri per privarsi del giocatore chiedono tra i 35 e i 40 milioni, mentre la Roma non va oltre i 20 puntando sulla volontà del classe ’99. E lui su Instagram non si nasconde e regala ‘like’ a tutti i tifosi che gli chiedono di venire alla Roma. 

TORNA MASSARA – Da oggi Monchi è ufficialmente meno solo, dopo l’annuncio del ritorno di Frederic Massara. L’ex ds romanista avrà un ruolo meno esposto rispetto all’esperienza post-Sabatini e tornerà a muoversi nell’ombra, habitat che ama certamente di più. Dopo aver trovato l’esterno alto nella scorsa stagione, scovando Under nel Basaksehir, Massara si concentrerà adesso nella ricerca di un terzino destro da affiancare a Karsdorp. In attacco, oltre a Kluivert, si continua a seguire da vicino Berardi. Su di lui nelle ultime ore si è però fatto forte anche l’interesse del Tottenham. E mentre la Juventus è pronta a chiudere per Perin, anche la Roma si guarda intorno sul mercato dei portieri. Dovesse arrivare l’offerta irrinunciabile per Alisson servirà un piano B. Due indiziati possono essere Areola, in uscita dal PSG dopo l’arrivo (quasi ufficiale) di Buffon, e Leno. Piace anche Meret ma l’Udinese si conferma bottega cara chiedendo 20 milioni. Quasi sfumato Talisca, sempre più vicino al Liverpool, mentre il nuovo nome dal campionato turco e Kagan del Fenerbahce, che è seguito anche dal Manchester City. Strootman è più di un’idea per l’Inter, che potrebbe decidere di investire i 32 milioni della clausola. Pronto intanto un contratto di 4 anni.

STADIO – Una segnalazione dell’architetto Francesco Sanvitto ha gettato nuove ombre sullo stadio della Roma. Nel mirino un passaggio dell’Iter che è stato bypassato dal Comune per abbreviare il percorso verso la prima pietra. “Questa base tra adozione e approvazione della variante poteva anche essere saltata” ha spiegato ieri l’assessore Montuori, tranquillo sulla questione. Di certo adesso la possibilità di ricorsi sull’iter non è più utopia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy