Kluivert duro: “I razzisti dovrebbero andare in prigione”

Kluivert duro: “I razzisti dovrebbero andare in prigione”

L’attaccante olandese della Roma ha parlato di un tema purtroppo caldo in questi giorni nel calcio italiano, auspicando che molti account sui social vengano rimossi dall’anonimato

di Redazione, @forzaroma

Il tema del razzismo è tornato purtroppo di grande attualità nel calcio italiano. Tra Lukaku, Kessie e Dalbert si sono accesi nuovamente i riflettori su una piaga che ha scatenato molte reazioni. Allenatori e calciatori si sono schierati chiaramente al fianco di chi è stato vittima di cori e insulti, condannando con forza questo tipo di gesti. Tra questi anche Justin Kluivert:La gente che fa questi cori e post sui social forse dovrebbe andare in prigione. Deve finire, ma non sta a me, non sono così forte da sistemarlo io. Rimozione dell’anonimato degli account? Sì, perché così puoi sempre vedere chi pubblica. Lo spero”, ha detto a ‘Sky Sports’ l’attaccante della Roma.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy