Kluivert: “Cucina e allenamenti: così trascorro la quarantena a Roma”

Kluivert: “Cucina e allenamenti: così trascorro la quarantena a Roma”

L’olandese: “Si esce solo per andare al supermercato, la prima cosa che farò appena sarà tutto finito sarà andare a pranzo con gli amici”

di Redazione, @forzaroma

Justin Kluivert così come i compagni di squadra non si muove da casa. I giocatori della Roma sono tutti nelle proprie abitazioni per rispettare le limitazioni dovute al Coronavirus. L’olandese ha raccontato la sua “reclusione” in una videochiamata con Nino Wilkes, un social media manager amico di famiglia che si occupa per esempio dei profili social del fratellino piccolo Shane (che appare anche alla fine della chiacchierata): “Faccio tutto ciò che dovrei fare in casa, cucino e mi alleno. Qui si esce solo per andare al supermercato. Per ora ci si può anche allenare purché rispetti la distanza di uno-due metri. Io sono a casa, vedo serie tv e mi riposo. La mattina mi alleno in giardino per restare in buone condizioni fisiche, ho alcuni attrezzi con cui lavorare. Quale sarà a prima cosa che farò quando si potrà uscire di casa? Quando finalmente sarà tutto passato andrò a mangiare qualcosa con i miei amici, visto che fuori si mangia sempre meglio che a casa. Alcuni sono qui, la mia famiglia so che sta bene. Io non posso fare molto per loro in questo momento. Con altri calciatori ci stiamo divertendo a palleggiare con la carta igienica, stiamo andando fuori di testa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy