Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Kalinic: “Difficile che la Roma arrivi in Champions. A Trigoria sono stato bene”

Getty Images

Le parole dell'attaccante: "Peccato non aver giocato di più nei giallorossi, ma è stato un anno difficile per via del Covid e di un infortunio. Dzeko? Per me un amico vero"

Redazione

Alla vigilia di Roma-Verona, il doppio ex Nikola Kalinic ha parlato al Messaggero delle sue ultime esperienze in Serie A facendo anche un bilancio sulla stagione dei giallorossi: "Andare in Champions League sarà difficilissimo. Sono tante le squadre che lottano per l’Europa che conta". Sotto la guida di Fonseca il croato ha segnato 5 gol in 2o presenze: "Un bottino positivo" ha commentato l'attaccante che ha poi proseguito: "Mi sono trovato molto bene nella Capitale. Peccato non aver giocato di più, ma è stato un anno difficile per via del Covid e di un infortunio. Dzeko? Per me un amico vero. Non conosco i motivi del suo addio, ma sono sicuro che dopo la Roma farà grande anche l’Inter. Ovunque ha dimostrato il suo valore, è sul podio dei più forti con cui ho giocato insieme a Perisic e Modric». Kalinic ha lasciato gli scaligeri a febbraio per raggiungere l'Hajduk Spalato, ma con Tudor ha conservato un ottimo rapporto: "Siamo come due fratelli. È un grande allenatore, molto competente e che vive per il calcio. Prevedo per lui una carriera importante, diventerà un top. Il Verona con lui gioca bene e ottiene risultati".