Roma eliminata dalla Coppa Italia: la Juventus vince 3-1 e vola in semifinale – FOTO

Roma eliminata dalla Coppa Italia: la Juventus vince 3-1 e vola in semifinale – FOTO

Ronaldo segna l’1-0, poi Bentancur e Bonucci. Nella ripresa l’autorete di Buffon riaccende le speranze, ma non basta. Preoccupa Diawara, che si fa male al ginocchio

di Valerio Salviani, @vale_salviani

TORINO – Poca Roma, passa la Juve. Dopo un primo tempo senza storia, i bianconeri si sbarazzano della squadra di Fonseca e approdano alle semifinali di Coppa Italia. Il match dello Stadium si chiude con un 3-1 che conferma il tabù romanista, su questo campo sempre perdente. La sblocca Ronaldo, poi segna Bentancur e sul finale del primo tempo arriva il tris di Bonucci che chiude la sfida. Nella ripresa la piccola reazione d’orgoglio della squadra di Fonseca porta al gol della bandiera (autogol di Buffon su tiro di Under). Domenica il derby ed è allarme Diawara, che ha lasciato il campo per il problema al ginocchio.

FLORENZI SBAGLIA, CR7 NON PERDONA – Florenzi e Kolarov tornano titolari dopo l’assenza di Genova. Per il capitano della Roma l’avversario di giornata si chiama Cristiano Ronaldo, che al secondo minuto riesce a scappare e si accentra lasciando partire un destro impreciso. L’avvio è lento, la squadra di Sarri prova a tenere palla ma i giallorossi pressano bene, restando corti. Pellegrini e Cristante imprecisi nell’ultimo passaggio, Kalinic fa movimento ma non riesce a farsi trovare libero. La Roma sta bene in campo, ma la Juventus fa la Juventus e al primo errore della squadra di Fonseca mette la testa avanti. Al 25’ Florenzi perde un pallone sanguinoso a centrocampo lasciando un’autostrada a Ronaldo, il portoghese va in profondità e indisturbato lascia partire un diagonale su cui Pau Lopez non riesce a mettere una pezza. Bianconeri in vantaggio.

DISFATTA ROMA – La Roma accusa il colpo dopo il gol e si abbassa. I bianconeri prendono campo e al 34’ cercano il raddoppio con Danilo, che ci prova da fuori ma non trova la porta. Il gol del 2-0 arriva poco più tardi. Bentancur prende palla a centrocampo e scarica per Douglas Costa, Cristante si perde l’uruguaiano che si inserisce e riceve di nuovo palla, vince un rimpallo con Mancini e batte Pau Lopez per la seconda volta. La Roma è in ginocchio. Ancora una volta l’effetto Stadium sembra essere devastante per i giallorossi. Il contraccolpo si fa sentire e un minuto dopo Douglas Costa costringe Pau Lopez alla parata che evita il tris. Florenzi e compagni stringono i denti per provare a chiudere il primo tempo sul 2-0, ma arriva il colpo di grazia. A 30’’ dalla fine Douglas Costa lascia partire un cross sul secondo palo che trova Bonucci indisturbato, il difensore schiaccia di testa e fa 3-0. Rocchi aspetta il check del Var, che controlla la posizione di dell’azzurro, poi convalida. Dopo 45’ minuti il match è già chiuso.

CENGIZ RIAPRE IL MATCH – Fonseca boccia Kluivert, che resta negli spogliatoi. Al suo posto a inizio ripresa c’è Santon, con Florenzi che va a fare l’esterno alto. La Roma ha subito l’occasione per accorciare: Pellegrini ci prova con il sinistro da fuori, Buffon para ma non trattiene, arriva Kalinic che con la porta sguarnita centra incredibilmente il palo. Risponde un minuto dopo Higuain di testa, anche lui fermato dal legno. La Roma continua a lottare. Al 50’ Under trova un gran sinistro, la palla colpisce la traversa e rimbalza sul braccio di Buffon, finendo in porta. I giallorossi accorciano e riaccendono le speranze. Al 55’ Florenzi viene lasciato solo da Cuadrado e si trova sui piedi la palla del 3-2, ma con il sinistro non riesce a superare Buffon, che para con i piedi.

PASSA LA JUVE – Dopo 15’ di apnea, la Juve si rimette a giocare. Al 62’ bella combinazione di prima, Cuadrado da destra mette in mezzo per Higuain che va al tiro, ma stavolta Pau Lopez è bravo e chiude la porta. Al 67’ Florenzi lascia il posto a Veretout, Pellegrini va a fare l’esterno a sinistra. Nella notte terribile dell’Allianz ci si mette pure l’infortunio di Diawara, che sente uno strappo al ginocchio e chiede il cambio. Al suo posto Fonseca manda in campo Bruno Peres. I giallorossi non sembrano averne più. L’unica buona notizia arriva da Under, che sembra tornato quello di un anno fa ed è l’ultimo ad arrendersi. La Roma nel finale molla la presa. Il match si chiude 3-1. In semifinale ci va la Juve.

 

TABELLINO

Juventus-Roma 3-1
Marcatori
: 26′ Ronaldo, 38′ Bentancur, 47′ Bonucci, 51′ Under

Juventus (4-3-3): Buffon; Danilo (41′ Cuadrado), Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot (76′ Matuidi); Douglas Costa (67′ Ramsey), Higuain, Ronaldo.
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, de Ligt, Coccolo, Emre Can, Dybala, Pjaca, Bernardeschi
Allenatore: Maurizio Sarri

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi (62′ Veretout), Mancini, Smalling, Kolarov; Diawara, Cristante; Under, Pellegrini, Kluivert; Kalinic.
A disposizione: Cardinali, Fuzato, Juan Jesus, Cetin, Santon, Fazio, Peres, Spinazzola, Estrella.
Allenatore: Paulo Fonseca

Arbitro: Rocchi
Assistenti: Ranghetti – Liberti
VAR: Banti
AVAR: Pagannessi
IV uomo: Chiffi

NOTE Ammoniti: 31′ Cristante, 64′ Higuain, 80′ Matuidi

LIVE PREPARTITA

Ore 20.15 – Roma in campo per il riscaldamento.

Ore 19.30 – Ecco le scelte di Paulo Fonseca: ci sono Florenzi e Kolarov, Cristante al posto di Veretout e Kalinic in attacco.

Ore 19.20 – Il pullman giallorosso ha raggiunto lo stadio ed è stato accolto dai fischi dei tifosi bianconeri.

Ore 19.00 – La Roma ha lasciato l’hotel di Torino ed è partita verso l’Allianz Stadium.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy