Juventus, Allegri: “Roma e Napoli faranno tanti punti, ci sono anche gli scontri diretti”

Il tecnico bianconero alla vigilia del match con l’Empoli: “Dobbiamo arrivare a queste sfide nelle migliori condizioni possibili”

di Redazione, @forzaroma

La prossima giornata di campionato è potenzialmente molto favorevole alla Juve, impegnata con l’Empoli domani mentre la Roma dovrà vedersela con l’Inter a San Siro. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa del momento della sua squadra: Il campionato è ancora lungo, abbiamo gli scontri diretti, abbiamo partite da vincere come quella di domani e queste sono partite dove non bisogna sbagliare sicuramente l’approccio. La squadra sta bene, sta crescendo, secondo me ha grandi margini di miglioramento nei singoli e nella squadra e per fare questo bisogna andare tutti dalla stessa parte”.

Un’occasione importante per guadagnare sulla seconda.
“Ma noi non dobbiamo pensare a guadagnare, noi dobbiamo pensare a fare una vittoria, perchè sarebbe una vittoria in meno che manca allo scudetto. Sappiamo che la Roma e il Napoli faranno tanti punti da qui alla fine, poi noi dobbiamo pensare a noi, vincendo domani, poi vediamo cosa fanno gli altri. Comunque sia, 63 punti non bastano per entrare in Europa League e per vincere lo scudetto. Quindi abbiamo strada da fare, però va fatto un passo alla volta. Ora abbiamo archiviato la prima partita di Champions, bisogna archiviare la partita con l’Empoli e poi martedì abbiamo un’altra partita importante, un altro obiettivo dove dobbiamo arrivare in fondo”.
Dove vede le maggiori insidie nella corsa scudetto?
“Le insidie ci sono dappertutto ma dipende da noi, l’importante è approcciare bene, fare buone partite sotto l’aspetto di concentrazione, di tecnica. Poi non si sa se la palla picchia nel palo, va dentro o va fuori, questo fa parte dell’imponderabilità del calcio. L’importante è avere l’atteggiamento giusto per far sì che le cose le portiamo dalla nostra parte, non solo gli scontri diretti con Roma e Napoli: bisogna vedere come ci arriviamo e noi dobbiamo cercare di arrivare agli scontri diretti nelle migliori condizioni possibili”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy