Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Julio Cesar: “Roma squadra del popolo, ci avrei voluto giocare. Mourinho è speciale”

Getty Images

Il portiere dell'Inter del triplete, ha parlato del suo rapporto con lo Special One: "Per me è un allenatore speciale. All'Inter abbiamo vissuto momenti di gioia"

Redazione

L'ex portiere dell'Inter, Julio Cesar, ha rilasciato un0intervista ai microfoni di Stats Perform, parlando in particolare del suo allenatore ai tempi nerazzurri, ovvero Josè Mourinho: "Per me è un allenatore speciale. All'Inter abbiamo vissuto momenti di gioia. Lo stimo davvero molto. Lo appoggio sempre. Penso che la Roma abbia nominato l'allenatore giusto. È davvero appassionato, ha grinta. Ha già vinto l'Europa League con Porto e Manchester United. Conosce bene questa competizione, e la Champions League. Sa giocare in Europa, in questo tipo di competizione. È abituato ad alzare trofei. La Roma è una squadra del popolo. Da ex, vorrei giocare una sola volta nella Roma, per ascoltare i suoi tifosi. Sono tifosi simili al Flamengo". L'ex portiere brasiliano ha poi proseguito parlando della possibilità che il portoghese possa portare la Roma alla conquista della Conference League: "È la prima edizione della Conference League. Può essere un nuovo trofeo per Mourinho. È uno che ama vincere la prima edizione di una competizione. Sarebbe una bella cosa per lui. Sarebbe il primo a vincere la tripletta europea: Conference League, Europa League e Champions League. Provare a vincere le tre coppe d'Europa, è quello che lo sta spingendo. Oggi possiamo vedere molti club giocare in Europa che non conoscevamo prima. Solo le persone pazze per il calcio seguono ogni campionato. Non funziona così per tutti. Possiamo conoscere nuove squadre e allenatori grazie a Conference League. Penso che sia stata una cosa positiva per il calcio".