Jesus: “La semifinale di Champions non è un caso. Con la Spal non sarà semplice”

Il difensore della Roma: ” Il sostegno dei tifosi è strepitoso, abbiamo visto col Barcellona cosa possono dare”

di Redazione, @forzaroma

Il difensore della Roma Juan Jesus ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport sulla semifinale di Champions League contro il Liverpool. Queste le sue parole all’indomani della vittoria contro il Genoa: “Abbiamo fatto del nostro meglio per arrivare in semifinale, non è successo per caso. Non siamo caduti lì dal paracadute, ma ci sono state grandi prestazioni. Col Liverpool sarà una bellissima doppia gara”.

Tanti tifosi in fila per acquistare i biglietti. 
Questo è importante, il sostegno dei tifosi è bellissimo, abbiamo visto col Barcellona cosa possono dare. Dobbiamo fare del nostro meglio per portarli con noi, è una spinta in più. Mi chiedono i biglietti anche sui social, ma non ho più nulla. Anche se non prendessero i biglietti so che saranno lì a sostenerci.

Sabato c’è la Spal. 
La Spal è una grande squadra, chi gioca lì va in difficoltà. Sono chiusi e i loro tifosi spingono tanto, ma noi dobbiamo fare la nostra gara. Il campionato è da giocare, Lazio e Inter non mollano, dobbiamo fare questa serie di vittorie perché alla fine arriverà terzo chi ha giocato meglio e noi non possiamo mollarlo.

Può giocare sia nella difesa a tre che a quattro.
Cerco sempre di fare il mio meglio, ho giocato anche terzino. Do sempre il massimo per la squadra e i compagni mi aiutano. Mi alleno sempre con grandi giocatori, non è un caso se faccio bene. L’allenatore dà sempre un aiuto, ma il merito è di tutto il gruppo. Io poi mi sono fatto trovare pronto, quando c’è stato bisogno di me ho saputo gestire le opportunità.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy