Jesus: “Persi punti stupidi, ma il campionato ci ha aspettato. Noi più forti delle concorrenti”

Le parole del brasiliano a due giorni dalla sfida con il Cagliari

di Redazione, @forzaroma

Juan Jesus, difensore della Roma, parla a due giorni della sfida con il Cagliari. Il primo di cinque match decisivi per la corsa Champions che vede i giallorossi inseguire Milan e Atalanta, attualmente un punto sopra. Queste le sue parole in un estratto del Match Preview:

La partita contro l’Inter penso sia stata bella, era una gara difficile, sapevamo della loro forza, abbiamo fatto quello che dovevamo e abbiamo pareggiato, penso sia un buon risultato perché abbiamo dato continuità al nostro percorso. Sono molto contento di quello che sto facendo, sto migliorando. Ho giocato già in 3-4 ruoli diversi da due mesi a questa parte, ho giocato terzino destro, sinistro, centrale destro, sinistro, ma l’importante è dare sempre il 100% per la squadra, sono contento di aver aiutato la squadra in queste partite. Bisogna continuare così in fase difensiva, i centrocampisti ci danno una mano, anche Dzeko contribuisce alla fase difensiva. Lui però deve pensare solo a segnare per aiutarci a raggiungere la Champions”.

Campionato?
La Juventus ha già vinto il campionato, questa corsa Champions lo sta rendendo più bello. Siamo tante squadre in corsa, noi dobbiamo pensare solo a noi stessi, poi potremo pensare agli altri. Conta solo il risultato. Se arriveremo in Champions vorrà dire che ci avremo creduto fino all’ultimo. Abbiamo perso punti stupidi ma il campionato ci ha aspettato. Abbiamo una sola opportunità che dobbiamo prendere. Mi fido dei miei compagni, non vedo squadre migliori della nostra in questa corsa. Dobbiamo quindi dare tutto nelle ultime cinque partite.

La partita con il Cagliari?
Sarà dura, loro sono tosti, all’andata ci hanno rimontato. Pavoletti di testa è il più forte della Serie A, Pellegrini poi vorrà dimostrare il suo valore per tornare qui. Noi però giochiamo in casa e dobbiamo vincere.

Ranieri?
Cura molto i dettagli, in poco tempo già conosce bene tutti i giocatori. Ha carattere, sa di cosa hai bisogno.

Social?
Ho due amici che mi aiutano, volevo creare un modo per interagire con i tifosi coì è nato JJ Lupo. Sono felice.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy