J. Volpi: “Tutti sono uniti a sostegno del nuovo progetto”

di Redazione, @forzaroma

Jacopo Volpi, giornalista sportivo italiano, interviene durante la trasmissione “Te la dò io Tokyo” su Centro Suono Sport per analizzare il momento della Roma.

Nel cammino della Roma c’è finora una costante: il lavoro di Luìs Enrique, che deve continuare a detta di tutti unito alla fiducia nella società“Vanno sicuramente fatti i complimenti a questa nuova dirigenza. Si dice che la tifoseria della Roma sia la migliore ma il discorso del progetto è stato ben preparato. Il pubblico non ti perdona soltanto il ’tradimento’. E’ cambiato molto tra il pareggio col Siena e la vittoria con il Parma e la gente se n’è accorta. Tutti si stanno adoperando per il progetto e stanno remando dalla stessa parte, si intravede una certa coesione che, ripeto, i tifosi apprezzano. Sicuramente la Roma ha preso alla larga questo campionato, perdendo per strada dei punti ma il progetto sta crescendo. La Roma ha sicuramente i numeri per poter avvicinarsi alla vetta della classifica, guardando un po’ tutte le squadre credo che la Roma potrebbe far bene”.

Il fatto che si stia seguendo bene il progetto dell’ allenatore è soprattutto merito dei calciatori? “Per fare un certo tipo di gioco, come quello del Barcellona ad esempio, ci vogliono determinati calciatori. Alcuni calciatori sono secondo me fuori ruolo ma, a parte ciò, è come se i calciatori avessero fatto un patto tra di loro per seguire e sostenere il nuovo allenatore. Pizarro, a livello tecnico, se sta bene deve giocare sempre a mio avviso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy