Italia Femminile, Bartoli: “Ho pianto per gli addii di Totti e De Rossi”

Italia Femminile, Bartoli: “Ho pianto per gli addii di Totti e De Rossi”

Il capitano della Roma Femminile dal ritiro azzurro in Francia: “Giocare questo Mondiale è un sogno che avevo sin da bambina, vincere al 95′ in rimonta è stato bellissimo e battere l’Australia ci ha dato coraggio, forza e consapevolezza”

di Redazione, @forzaroma

Totti e De Rossi? Ho pianto durante i loro addii“, parola di Elisa Bartoli. Il capitano della Roma Femminile è in Francia con la Nazionale Italiana per partecipare al Mondiale Femminile. Oggi la giallorossa è intervenuta in conferenza stampa per parlare della squadra azzurra, ma non solo. Ecco le sue dichiarazioni:

Giocare questo Mondiale è un sogno che avevo sin da bambina, vincere al 95′ in rimonta è stato bellissimo e battere l’Australia ci ha dato coraggio, forza e consapevolezza. Ora non bisogna commettere l’errore di sottovalutare la Giamaica, dobbiamo entrare in campo con lo stesso atteggiamento che abbiamo avuto all’esordio. Loro hanno qualche mancanza tattica e tecnica, ma a livello fisico e di corsa sono davvero forti. Giocando di squadra potremmo metterle in difficoltà. La loro fisicità ci metterà in difficoltà. Sono simpatiche e allegre, a Roma si sono ambientate bene. Il soprannome “Il Gladiatore”? È per la grinta che metto in campo. La mia filosofia di vita è fare ciò che mi va di fare nel migliore dei modi, non mi faccio influenzare dai pregiudizi delle persone. Totti e De Rossi? Ho pianto durante i loro addii“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy