Inter-Roma, da Di Benedetti a Torosidis: quando il big match lo decidono le meteore

Inter-Roma, da Di Benedetti a Torosidis: quando il big match lo decidono le meteore

Questa sera, nerazzurri e giallorossi si affronteranno sul prestigioso manto erboso di San Siro. Una cornice leggendaria che a volte può regalare sorprese

di Danilo Calicchia

DI BENEDETTI

30 maggio 1937, Luigi Barbesino siede sulla panchina della Roma. I giallorossi sfidano l’allora Ambrosiana in semifinale di Coppa Italia dopo aver trovato un pareggio ed una sconfitta in campionato. Apre le danze al minuto 18 l’ex centrocampista nerazzurro Alfredo Mazzoni, che militerà nella capitale per due stagioni totalizzando 20 presenze e 5 gol. Ma non è il solo, il raddoppio porta la firma di un’altra meteora giallorossa: Dante Di Benedetti. L’attaccante di Genzano, cresciuto nel settore giovanile della Roma, era passato in prestito la stagione precedente al Rhodense, prima di tornare nella capitale e chiudere il match contro l’Inter.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy