Inter, Kondogbia: “Roma e Napoli le nostre rivali per lo scudetto. Sono rimasto impressionato da Salah”

“Non ho mai avuto idoli, tanti modelli sì. Su tutti direi Vieira, Diaby e Yaya Toure” ha detto il francese

di Redazione, @forzaroma

“Cosa significa per me l’Inter? E’ un grande club, un sogno divenuto realtà, passione internazionale – esordisce Geoffrey Kondogbia attraverso il profilo Twitter ufficiale del club, con i tifosi intervenuti in massa in quello che è stato un lungo #askKondogbia. – L’Italia è un bellissimo Paese, sto lavorando per ambientarmi e vedo che ogni giorno le cose migliorano. Qui sono stato accolto benissimo da tutti, sia dai compagni che dai tifosi, che sono appassionati e affettuosi. Come mi ha convinto Mancini? Parlandomi di un progetto serio, di squadra. Tutto quello che adesso si sta vedendo“.

Sguardo anche alla Serie A, Kondogbia ha parlato delle squadre favorite per il titolo: “I nostri avversari più difficili? Credo che attualmente siano Roma e Napoli, stanno dimostrando grandi valori. L’Inter? Credo che potrà arrivare in alto. Dobbiamo lavorare, sono convinto che avremo grandi risultati. Personalmente spero di fare del mio meglio per essere all’altezza di questo grande club, qui in Italia ci sono tanti grandi giocatori. Chi mi ha impressionato di più? Tra i miei compagni dico Murillo, degli avversari, invece, Salah”.

Spazio anche ai modelli e al rapporto con alcuni compagni di squadra: “Non ho mai avuto idoli, tanti modelli sì. Su tutti direi Vieira, Diaby e Yaya Toure. In squadra ho legato con tutti, in modo particolare con Biabiany e Gnoukouri. Icardi? Mi piace la musica che mette in spogliatoio”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy