Incontro di due ore al Viminale con Baldissoni e De Sanctis. Massucci: “Servono regole chiare che tutelino i calciatori”

Riunione indetta in seguito alla contestazione dei tifosi alla squadra di Garcia nello stadio Olimpico, dopo la sconfitta in Europa League contro la Fiorentina

di Redazione, @forzaroma

È durato due ore l’incontro al Viminale con i dirigenti della Roma, convocato in seguito alla contestazione dei tifosi alla squadra di Garcia nello stadio Olimpico, dopo la sconfitta in Europa League contro la Fiorentina. Per il club giallorosso era presente, assieme al dg Baldissoni, anche il portiere De Sanctis. Al tavolo, poi, assieme ai rappresentanti dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive, anche quelli di Coni, Lega di Serie A (col dg Burnelli), Federcalcio (col patron della Lazio, Claudio Lotito) e Assocalciatori (con Tommasi). Alla riunione ha preso parte anche il procuratore federale Palazzi. 

«È stato un incontro proficuo -ha detto Massucci all’Adnkronos-. È emersa l’esigenza dare delle regole chiare che tutelino i calciatori, che in queste situazioni sono le vittime».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy