Incontro arbitri, capitani e allenatori di Serie A. Tavecchio: “I calciatori non devono parlare con i tifosi appesi agli spalti” – FOTO

De Sanctis: “Aspetto di parlare con le istituzioni e ribadisco ciò che ho detto ieri. Tavecchio ha ragione, si lavorerà affinchè questo non succeda più”

di Redazione, @forzaroma

Questa mattina alle ore 11.30, presso l’Hilton Rome Airport di Fiumicino, si è svolto il tradizionale appuntamento tra gli arbitri della CAN A, dirigenti, capitani e allenatori delle società di Serie A. Un incontro che si svolge ogni anno con lo scopo di affrontare problematiche organizzative e di natura tecnico-disciplinare.
Presenti all’incontro anche il presidente della FIGC Carlo Tavecchio e il direttore generale Michele Uva.

CRONACA EVENTO

14.12 – Uscendo dall’hotel il portiere della Roma De Sanctis si è espresso su quanto detto ieri sera dopo la partita contro il Cesena, riguardo al confronto con i tifosi dopo il match contro la Fiorentina: “Aspetto di parlare con le istituzioni e ribadisco ciò che ho detto ieri. Tavecchio ha ragione, si lavorerà affinchè questo non succeda più”

14.05 – Al termine della riunione il presidente della Lega Tavecchio ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “La riunione è andata bene, gli arbitri sono usciti positivamente dalla riunione.” Sulle dichiarazioni di De Sanctis, il quale ha dichiarato che i giocatori sono stati lasciati soli dalle istituzioni: “Dipende a quali istituzioni si riferisce, la federazione non si è espressa sull’argomento. La mia personale opinione è che non è conveniente che una squadra di calcio vada a trattare con dei tifosi appesi alle tribune dello stadio.”

 

13.55 – La riunione tra dirigenti, arbitri, capitani e allenatori è terminata. Garcia ha lasciato l’Hilton Rome Airport di Fiumicino

 

13.40Proseguono gli interventi di confronto all’incontro di serie A in corso a Fiumicino. Tavecchio dichiara: “Dobbiamo lavorare per semplificare l’interpretazione delle regole”

 

13.31 – E’ uscito dalla riunione il centrocampista della Fiorentina Borja Valero: “Siamo qui per fare meglio, sia noi che gli arbitri. In campionato siamo messi bene anche se ieri abbiamo sbagliato, avevamo la partita in mano per vincerla e invece abbiamo pareggiato (contro l’Udinese, ndr).

 

12.15 – Il programma del convegno prevederà la discussione sui dati statistici del campionato, precisazioni sul fallo di mano, il fuorigioco, la visione delle immagini della Serie A. La riunione si chiuderà con un dibattito.

 

11.55 – Il convegno è iniziato. Beretta, il Presidente della Lega di Serie A: “Un utile confronto mirato anche a condividere i valori sani di questo sport”. Interviene anche Tavecchio:”L’arbitro è il lavoro più difficile al Mondo. La Federazione è al fianco degli arbitri, questi appuntamenti sono importanti”

 

11.45 – L’ex giocatore della Roma, Eusebio Di Francesco, attualmente allenatore del Sassuolo, ha risposto riguardo un suo accostamento alla panchina giallorossa: “Io al posto di Garcia alla Roma? Mi fa piacere essere accostato ad un club a cui sono legato. Adesso però devo pensare alla salvezza del Sassuolo”

 

11.40 – Dopo Baldissoni e Garcia, anche Morgan De Sanctis è arrivato all’hotel dove inizierà tra poco il convegno. Presente anche Marcello Nicchi dell’AIA e Carlo Tavecchio.

 

11.30 – Anche il tecnico dell’Inter, Roberto Mancini, ha parlato ai giornalisti presenti, tra i quali l’inviato di ForzaRoma.info: “Eder e Vazquez in Nazionale? In azzurro credo che dovrebbero andare solo chi è nato in Italia”

 

11.28 – Ha fatto il suo ingresso all’Hilton Rome Airport di Fiumicino anche l’allenatore giallorosso Rudi Garcia, senza però rilasciare dichiarazioni.

 

11.22 – Ha parlato anche il presidente dell’Associazione italiana calciatori, Damiano Tommasi: “I giocatori hanno bisogno di informazione perché quello che è successo alla Roma è successo in maniera più grave a Pisa e succede ogni qual volta si pensa che il risultato sia determinato da una malafede piuttosto che sia questione da risolvere purtroppo con la violenza. La Roma forse tentava di ristabilire un rapporto con i tifosi. E’ una cosa positiva questa, no? Bisogna vedere che cosa si intende per “rapporto tra tifosi e squadra”, tra pubblico dello stadio e giocatori in campo. C’è soprattutto il nuovo ruolo dello SLO che esiste dev’esser sfruttato e portato a frutto perché non può essere che alcune situazioni degenerino come a Pisa. Magari è anche un’esigenza andare sotto la curva a parlare. Purtroppo sono cose spesso e volentieri solo italiane, ma tante altre volte degenerano e penso vadano affrontate tutti insieme anche e soprattutto attraverso la comunicazione tra di noi e con l’informazione su come gestire ogni volta le situazione. Il clima resta difficile. Ieri il Napoli ha parlato di campionato falsato. Purtroppo quando si parla di errori arbitrali, si parla sempre di ciò che si è avuto/non si è avuto. Le riunioni devono servirci per metterci tutti sulla stessa linea anche su questo.”

 

11.14 – E’ arrivato anche il direttore generale della Roma, Mauro Baldissoni

 

11.00 – Alcuni dirigenti sono già arrivati nel luogo del convegno, tra questi il d.g. della Juventus, Marotta che ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti: “Dobbiamo essere concentrati su tute e tre le competizioni che ancora ci vedono protagonisti, sapendo che ancora non abbiamo vinto nulla. polemica arbitri? Credo che sia una forma tutta italiana quella di contestare sempre gli arbitraggi, e mai fare autocritica. Bisogna ricondurre le critiche più verso se stessi che verso gli altri componenti. Campionato falsato? E’ un aggettivo ricorrente. I valori assoluti emergono e vince sempre la squadra migliore. De Sanctis quando ieri ha dichiarato che i giocatori sono lasciati soli evidentemente si riferiva alla sua società, noi non abbiamo alcun genere di problema. Ci vorrebbe un campionato più equilibrato? In italia al di là dei punti conseguiti ogni partita presenta un ostacolo.

Gianluca Lengua

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy